Archivio della categoria: Uncategorized

Caratteristiche fondamentali per la stampa di un libro

Se ti stai chiedendo quali siano alcune caratteristiche fondamentali dello stampare un libro, questi punti ti torneranno decisamente utili!

1. Tipo e spessore carta

Le caratteristiche della carta che selezioni per la copertina e le pagine del libro, come la trama, lo spessore e il livello di lucentezza, dipendono in gran parte da due fattori. Il primo fattore è l’aspetto previsto del libro. Ad esempio, un libro realizzato con una copertina pesante e lucida fornisce un’immagine di qualità superiore rispetto alla sua controparte più sottile e opaca. Se il tuo libro è una storia aziendale o un catalogo di vendita che promuove prodotti di fascia alta, logicamente la scelta della carta dovrebbe riflettere adeguatamente un’immagine premium. Se il libro è un manuale operativo che verrà visualizzato solo dai lavoratori della tua azienda, la carta può essere più elementare.
Il secondo fattore è quanto durevole vuoi che sia il tuo libro. Se il tuo libro è una directory che viene stampata di rado, dovresti considerare l’utilizzo di carta pesante, possibilmente con una finitura protettiva come un rivestimento UV o un laminato. Questo aiuterà il libro a sopravvivere in circolazione fino alla prossima stampa. Tuttavia, se il tuo libro è una rivista o un altro periodico stampato piuttosto spesso, ad esempio mensilmente o trimestralmente, lo spessore della carta e la durata del rivestimento possono generalmente essere ridotti, se lo desideri. Inoltre, se prevedi di distribuire i libri per posta o tramite un servizio di consegna pacchi, la carta più sottile generalmente farà risparmiare sui costi di spedizione.

2. Colore e posizionamento dell’inchiostro

Il tuo libro sarà prodotto con pagine e copertina a colori? Oppure alcuni elementi, come le pagine interne, verranno stampati con inchiostro nero? Un’altra informazione importante che la tua stampante dovrà sapere è se le pagine e/o la copertina verranno stampate su entrambi i lati o solo su un lato. In genere, le pagine stampate con una copertura di inchiostro scuro o pesante su entrambi i lati devono essere realizzate con carta più spessa per evitare che l’inchiostro traspaia sull’altro lato.
Aiuterà anche a far sapere alla stampante se la copertura di inchiostro si estende fino al bordo della carta (chiamata smarginatura). A seconda del progetto, un inchiostro vivo a volte costa un po’ di più perché richiede la stampa su un foglio di carta più grande e quindi il taglio della carta alla dimensione desiderata.

3. Informazioni sulla finitura e sulla consegna

Ci sono operazioni di finitura che vuoi che la stampante esegua, come laminazione, perforazione, perforazione a 3 fori, imballaggio termoretraibile o altri requisiti speciali? Inoltre, la stampante dovrà infine conoscere la data di consegna richiesta e dove l’ordine deve essere consegnato.

Il gioco in crescita nel settore expo

Nel settore dell’expo viene sempre dato uno spazio piuttosto elevato al settore del gioco d’azzardo e soprattutto di quello online, visto che esistono possibilità esclusive di vedere spazi dedicati al settore del blackjack anche in fiere dedicate.
Stiamo parlando di un settore che continua ad essere in continua espansione ma che ovviamente preoccupa anche per via delle problematiche legate al gioco d’azzardo online. Come saprete tantissime persone cadono vittime del gioco d’azzardo online e si indebitano pur di riuscire a giocare ogni giorno e di tentare la fortuna.
A questo problema recentemente si è affiancato anche quello della ludopatia. Stiamo parlando di una vera e propria patologia, una dipendenza che stando ai dati forniti dall’Organizzazione mondale della Sanità, coinvolge il 3% della popolazione adulta e quindi mezzo milione di italiani.
Per alcune persone giocare a blackjack online è una passione, mentre per altre diventa una malattia, un desiderio compulsivo difficile da controllare e tenere a freno. Nella categoria di giochi d’azzardo rientrano qualsiasi attività che implicano una scommessa e una vincita di denaro lasciata al caso. La ludopatia è un disturbo del comportamento che può avere gravi conseguenze sulla vita sociale e professionale del soggetto che ne viene colpito.
Quindi negli spazi espositivi che spesso vengono organizzati in tutta Italia, sono presenti anche diversi stand che affrontano l’argomento tanto caro ai giocatori del web. Questo fenomeno ha subito un brusco calo negli ultimi anni, quando il fenomeno dei casinò online è diventato popolare in Italia.
Sono milioni gli italiani che giocano al blackjack per tentare la fortuna, molti di questi, lo fanno per passare il tempo e abbandonare il tavolo virtuale non appena vedono che non vincono, di contro i giocatori affetti da ludopatia, non si accorgono di continuare a spendere soldi senza avere risultati, continuano a farlo senza sosta e sono sicuri che prima o poi riusciranno a vincere e a portare a casa il popolare jackpot.
Il fenomeno è davvero pericoloso perché con il passare del tempo, gli individui colpiti da ludopatia, cominciano a contrarre debiti e non riescono più a controllare ne i soldi persi con le scommesse e nemmeno la quantità di tempo che spendono a giocare.
Ovviamente la persona affetta da ludopatia non si rende conto di avere bisogno di aiuto, fino a quando non iniziano a perdere il lavoro e gli affetti familiari. Solo in quel momento si decidono a chiedere aiuto per uscire da questo tunnel.
Nella maggior parte dei casi i malati del gioco sono persone insoddisfatte della vita ed inclini a problemi psicologici come la depressione. Stiamo parlando di persone che non hanno la forza di riuscire a esprimere i propri sentimenti e mascherano la loro insicurezza dietro una facciata aggressiva e competitiva.
Ovviamente possono diventare vittime della ludopatia, non solo persone con problemi economici ma anche chi vuole provare il brivido del rischio e pensa di vincere dominando il destino.
Il blackjack è sicuramente uno dei giochi da casino più interessanti e divertenti, ma ricordatevi di abbandonare la piattaforma di gioco online ogni volta che le perdite sono più elevate delle entrate.
Solo in questo modo riuscirete a tendere lontani i sintomi della ludopatia.

Con Balnearia riparte il dialogo fra Associazioni dei Balneari e Fiere

Balnearia 2013, il Salone professionale delle attrezzature balneari, outdoor design e benessere che si svolgerà a CarraraFiere dal 3 al 7 marzo può essere considerata come l’evento che farà registrare una ripresa degli investimenti in considerazione del contesto che si è creato dopo la formalizzazione della proroga al 2020 delle concessioni demaniali delle spiagge italiane.
Tanto le principali Associazioni di Categoria quanto la stampa specializzata si dichiarano fiduciose circa un ritorno agli investimenti che hanno in una fiera fortemente radicata e frequentata dai professionisti il luogo deputato all’informazione sulle novità e alle conseguenti contrattazioni.
CarraraFiere è impegnata a realizzare un evento particolarmente ricco di proposte commerciali considerato che Balnearia 2013 si svolgerà in contemporanea con Tirreno CT, mostra convegno dell’ospitalità che richiama gli operatori del comparto food, beverage e hotellerie di tutta Italia.
È una sinergia utile a tutti, che crea un contesto positivo nel quale gli imprenditori balneari si ritroveranno per un appuntamento di alto livello professionale che stimolerà l’incontro e il business con i fornitori di fiducia e la valutazione di nuove opportunità.
Il nuovo clima che pervade il settore è sottolineato anche dalle Associazioni come il Sindacato Balneari Sib che « giudica la recente proroga delle concessioni demaniali al 2020 una misura positiva ma assolutamente interlocutoria – dice il presidente Riccardo Borgo – per cui ritiene sia indispensabile che il nuovo governo inserisca nel proprio programma un riordino urgente della normativa di regolamentazione del demanio marittimo. Una legge quadro, insomma, che elimini la condizione di precarietà che oggi caratterizza e condiziona le imprese turistico-ricreative italiane, così come chiaramente esplicitato nel documento programmatico redatto dal sindacato in previsione delle prossime elezioni politiche». Sulla base di queste considerazioni il Sindacato ha ritenuto utile dare un segnale di inversione di tendenza, seppur condizionato, all’immobilismo degli investimenti che la scadenza delle concessioni al 2015 imponeva e, analogamente a quanto fatto nelle precedenti edizioni ha annunciato che organizzerà nella sede di Balnearia alcune importanti iniziative sindacali delle quali sta definendo il programma.
Oltre a SIB tutti i sindacati e le associazioni di categoria hanno già confermato la loro partecipazione, interrompendo, di fatto, il boicottaggio lanciato lo scorso settembre come azione di protesta. Dunque Sib, Fiba, Assobalneari e Cna Balneatori, oltre ai rispettivi direttivi nazionali, organizzeranno un grande convegno unitario martedì 5 marzo per fare il punto sulla situazione con il nuovo governo che sarà stato appena eletto. Saranno presenti inoltre l’Itb Italia, Federbalneari, il Comitato salvataggio imprese e turismo e l’Afib; quest’ultima a rappresentare i fornitori.
Proprio le aziende dell’indotto, finora le più danneggiate dal quadro normativo incerto, potranno godere durante Balnearia delle garanzie più volte annunciate dagli imprenditori circa un ritorno degli investimenti per dare un segnale al settore, che in questi mesi continuerà a chiedere alla politica la sicurezza necessaria che porterà a una riforma del settore turistico con gli stessi attori di sempre, detentori di innovazione e tradizione e disposti a rigenerare il turismo balneare tramite ingenti investimenti pur di salvaguardare la propria impresa.

Maggiori info: www.balnearia.it

Il mondo dell’ ICT: Salone Expo Comm alla Fiera di Roma

 

Questo è il blog che riporta news su fera milano, calendario fiere e su questo salone.

Il mondo dell’ ICT: Expo Comm alla Fiera di Roma

EXPO COMM
EXPO COMM ITALIA 2009 è il grande evento fieristico italiano dedicato alle novità dell’Information & Communication Technology che si terrà a Roma, presso la nuova Fiera di Roma, dal 24 al 25 novembre 2009.

EXPO COMM ITALIA 2009 è organizzato da Fiera Roma e dalla EXPO COMM Events LLC, società nata come joint-venture tra i due maggiori organizzatori di fiere mondiali, E.J.Krause & Associates Inc. e Reed Exhibitions.

EXPO COMM è un circuito di 8 importanti eventi fieristici internazionali che si tengono in Europa, Asia e nelle Americhe e che sono dedicati ai settori delle Telecomunicazioni, Wireless, Broadband, Media, Internet, Networking, Information Technology, IT Security.


EXPO COMM si rivolge alla Community internazionale dell’ICT e rappresenta da oltre vent’anni la più importante piattaforma di presentazione delle soluzioni e applicazioni ICT che contribuiscono alla creazione di nuovo valore e nuove competenze, sollecitando e sostenendo lo sviluppo e la crescita economica dei sistemi-Paese.

DOVE
FIERA ROMA

24 e 25 Novembre 2009

ORARI DI APERTURA VISITATORI: dalle 10.00 alle 18.00

Ingresso PORTA EST – PADIGLIONE 3

via Alexandre Gustave Eiffel
Roma, 00148 Italia
Tel. 06 65074200-201

EXPO COMM ITALIA 2009 al nuovo Quartiere Fieristico di Roma

La moderna struttura del nuovo Quartiere Fieristico della Fiera Roma coniuga le ragioni del business con il fascino della Città Eterna ed è in grado di offrire al mondo degli affari infrastruttura, servizi e opportunità in linea con le più avanzate esperienze internazionali.

Per queste ragioni Roma rappresenta la location ideale per un evento internazionale come EXPO COMM ITALIA 2009, un grande appuntamento che intende guardare ai mercati dell’ICT ed ai processi di innovazione tecnologica dell’intero bacino del Mediterraneo, assegnando all’Italia quel ruolo di collegamento naturale tra differenti aree continentali.

Vai al sito Ufficiale della Fiera di Roma.