I grandi pensatori del Web3 di tutto il mondo si incontrano a Barcellona al Celo Connect

I grandi pensatori del Web3 di tutto il mondo si incontrano a Barcellona al Celo Connect

Avrà luogo a Barcellona i prossimi 4 e 5 aprile la prima edizione di Celo Connect, l’evento che vedrà per la prima volta la comunità di Celo, ma anche opinion leader del settore e media interessati discutere sui trending topics del Web 3 con l’obiettivo di fornire strumenti, conoscenze e ispirazione per contribuire a un sistema finanziario che crei condizioni di prosperità per tutti.  

Organizzata da Fondazione Celo, l’ente che supporta la crescita e lo sviluppo della blockchain e dell’ecosistema decentralizzato, open source e carbon negative di Celo, la due giorni si terrà nell’ambito della Barcelona Blockchain Week, la settimana dedicata a eventi, incontri e networking tra i professionisti della blockchain, investitori e appassionati di criptovalute da tutto il mondo, e sarà un momento di ricognizioni sui grandi temi che stanno segnando l’innovazione: dagli NFT alla ReFi, dai modelli di progettazione socioecologica nel Web3 alla DeFi gamificata. 

Tra gli speaker, oltre al cofounder di Celo e presidente di Celo Foundation, Rene Reinsberg ci saranno: Jackie Bona, CEO di Valora, portafoglio digitale mobile che vede l’Italia in cima alla classifica tra i mercati europei per utilizzo, Morgan Beller di NFX e Chris Dixon, General Partner di a16z, due importanti aziende di venture capital americane e Henock Teklu, Global Head of Structured Credit and a Senior Portfolio Manager di Blackrock, la più grande società di investimento nel mondo che gestisce un patrimonio totale di oltre 10 000 miliardi $, di cui un terzo in Europa. 

La platea vedrà un pubblico di investitori, sviluppatori indipendenti e compagnie interessate alla blockchain e alla De Fi che alterneranno momenti di formazione e workshop a vere e proprie dimostrazioni dei nuovi strumenti e dei progetti relativi a questo ambiente. I partecipanti impareranno anche a strutturare DAOs (Organizzazione Autonoma Decentralizzata che lavora con il sistema blockchain) e integrare Celo nelle comunità locali, oltre ad avere l’opportunità di incontrare i rappresentanti di oltre 100 progetti basati sulla piattaforma Celo, come Kickstarter e Valora.

Sono entusiasta dell’innovazione proveniente da ogni angolo dell’ecosistema Celo e sono entusiasta di collaborare con i fondatori di tutto il mondo in modo che questi concetti trasformativi diventino realtà prima. Questo è il pensiero dietro Celo Connect“, ha affermato Rene Reinsberg, co-fondatore di Celo. “Questo sarà il più grande convegno di esperti con una missione comune: quella di portare i vantaggi del Web3 nel mondo reale per creare e guidare un futuro in cui le persone in tutto il mondo possono prosperare grazie all’inclusione finanziaria, attraverso un ambiente sano e un nuovo tipo di connessione attraverso queste tecnologie”.

La prima conferenza globale di Celo si terrà il 4 e il 5 aprile durante la Barcelona Blockchain Week. Reinsberg, co-fondatore di Celo: “La missione comune è portare i vantaggi del Web 3 nel mondo reale per creare condizioni di prosperità per tutti”

Per info e registrazioni: https://celoconnect.com/

Celo è un protocollo Layer-1 carbon-negative con un ricco ecosistema di partner globali che sta costruendo applicazioni per il Web3, che includono DeFi, NFT e pagamenti, a sostegno della missione di Celo: creare un sistema finanziario globale più accessibile e inclusivo. Disponibile a chiunque disponga di uno smartphone, l’ecosistema Celo consiste in uno uno stack tecnologico decentralizzato basato sulla blockchain proof-of-stake (protocollo Celo), nel token CELO e in alcune stablecoin (cUSD, cEUR, cREAL). Inoltre, l’ecosistema è supportato dall’Alliance for Prosperity, che riunisce oltre 150 membri allineati alla mission della Celo Foundation, fra questi Deutsche Telekom, PayU, Opera, Andreessen Horowitz, Anchorage, Coinbase, GSMA, Grameen Foundation, Prosegur, Abra e cLabs (un’organizzazione di servizi dedicata alla crescita e allo sviluppo dell’ecosistema Celo). Per ulteriori informazioni, visitare: celo.org.

Comments

comments