Archivio dell'autore: admin

Cos’è una piattaforma aerea e quando si usa

Le piattaforme di lavoro aereo, o semplicemente piattaforma aerea, come sono più comunemente note – sono modelli economici e portatili che sollevano uno o due lavoratori per i motivi più disparati. Sono strumenti utilissimi, come quelli che trovi su www.centroelevatori.com che riescono a dare al lavoro quella marcia in più e quella giornata di potersi muovere anche a determinate altezze.

I vari connotati della piattaforma aerea

Stiamo comunque parlando di macchine che vengono riconosciute da molte aziende come manna dal cielo, non solo perché resistenti e facili da spostare grazie alle loro strutture  in alluminio, ma perché rappresentano dei veri e propri sollevatori manuali, elevatori per il personale, ascensori, push-around e piattaforme di lavoro elevabili mobili (PLE). Sono il veicolo di spostamento per gli operai meno costoso e più elementare da impiegare in fabbrica o durante i traslochi. In pratica queste piattaforme sono utilizzate più frequentemente per lavori di manutenzione e pulizia e per appendere cartelli o decorazioni.

Che si tratti di modelli più articolati o modelli più artefatti, sono comunque considerate utilissime nei processi lavorativi che richiedono spostamenti ad altezze non troppo considerevoli ma su cui una semplice scala non basterebbe.

Perché scegliere una piattaforma aerea sul posto di lavoro?

È facile rispondere a questa domanda. Si tratta di strumenti non solo abbastanza  economici ma anche facili da trasportare. Qualunque sia la portata di questa attrezzatura aerea e qualunque sia il contesto lavorativo in cui viene inserita è comunque un plus di cui non si dovrebbe mai fare a meno.

Le piattaforme aeree sono una buona alternativa agli elevatori a forbici. Sono convenienti e facilmente manovrabili. Senza dimenticare poi la semplicità della loro compattezza.

Ogni modello può passare attraverso porte singole o doppie. Possono anche essere trasportate da un piano all’altro , a seconda della capacità di carico che si pone su di esse.

Sono strumenti relativamente leggeri. Ma soprattutto sono ideali da utilizzare su pavimenti che supportano solo carichi limitati.

L’importanza di queste macchine semplici

Questi ascensori portatili, per così dire, sono facili da usare e facili da installare per una persona. Sono versatili. Sono disponibili molteplici opzioni e accessori per personalizzare il sollevatore per ogni applicazione. Sono convenienti perché in grado di soddisfare le esigenze del tuo cantiere.

Le più moderne piattaforme aeree oggi sul mercato sono l’opzione più conveniente per lavorare in altezza. Sono mezzi di lavoro adatti per opere di manutenzione, sospensione e pulizia, sono comodi da trasportare, facili da usare e personalizzabili per adattarsi alle esigenze del cantiere. È importante comprendere come il loro utilizzo abbia il primario fine di fornire la migliore raccomandazione per le esigenze del cantiere dei clienti.

Come realizzare un sito ottimizzato per la SEO

Cos’è la SEO?

SEO è l’acronimo di Search Engine Optimization, ovvero l’ottimizzazione di un sito per i motori di ricerca.
Fare SEO significa fare in modo che i motori di ricerca riconoscano perfettamente l’argomento trattato in ogni pagina di un sito, ma soprattutto ottimizzare un sito in ottica SEO significa cercare di farlo salire di più posizioni possibili nell’indicizzazione dei motori di ricerca.

L’ottimizzazione SEO permette di ottenere risultati molto validi in ambito di lead generation e di conversione di un semplice visitatore del sito fino a farlo diventare un cliente.

Come si fa la SEO?

La SEO non è per tutti, è una pratica che alcuni definiscono “chirurgica”: Se fatta bene può apportare dei grandissimi miglioramenti agli organi (il business), ma se fatta male può portare dei grandissimi danni, come ad esempio la perdita di posizioni importanti nelle SERP (Search Engine Result Page), ovvero le pagine dove i motori di ricerca indicizzano i siti in seguito alla ricerca di una keyword.

Ci vogliono anni e anni di studio e di comprensione del funzionamento dei motori di ricerca per diventare un SEO come si deve, non è certo una disciplina che si decide di praticare quando ci si sveglia la mattina.
Essendo una pratica “chirurgica”, ed essendo una materia che purtroppo non è possibile studiare a scuola (la SEO è solo teoria, non esistono regole di ottimizzazione confermate dai motori di ricerca), il consiglio che qualunque esperto di SEO darebbe è il seguente: “Non provare assolutamente a fare la SEO fai-da-te, rivolgiti ad un esperto: Ti opereresti mai l’appendicite da solo?”

Se stai pensando di ottimizzare il tuo sito per la SEO oppure di realizzare un sito web già predisposto, il consiglio migliore che riceverai è quello di rivolgerti ad un esperto, pagare per avere un risultato. Per esempio, se ti trovi a Roma, prova a digitare Realizzazione Siti Web oppure Web Agency Roma, sicuramente le agenzie SEO e le Web Agency che appariranno nelle prime posizioni sanno il fatto loro!

Shopper personalizzate: perché stamparle

Negli ultimi anni per tutti i negozi e le attività commerciali è diventato sempre più importante stampare le shopper personalizzate in carta o tessuto, ma sempre biodegradabili e con indicato il logo dell’attività, per fare promozione e attirare un numero sempre maggiore di clienti. Su queste buste personalizzate l’azienda e il punto vendita stamperanno il loro logo, per farsi pubblicità in modo veramente efficace: assieme a gadget ed adesivi, infatti, le shopper bag personalizzate sono il miglior modo per ottenere rapidamente una grande visibilità.

Infatti, la shopper bag viene utilizzata dai clienti non solo per fare la spesa, ma in molte altre occasioni nella vita quotidiana.

Shopper personalizzate: la pubblicità più efficace

La pubblicità fatta attraverso le shopper bag economiche è una delle tecniche più efficaci per promuovere un brand, un punto vendita, un negozio e, in generale, ogni attività commerciale, ma anche per ricompensare i clienti fedeli con un oggetto sempre gradito. Un cliente soddisfatto, lo sappiamo bene, è il miglior strumento per far conoscere i propri servizi e fare passaparola.

Inoltre, una busta personalizzata viaggia con la persona e segnala la presenza del punto vendita a chi cerca quei prodotti o servizi sul territorio, facendo conoscere la validità del brand. Non solo: una shopper personalizzata costa veramente poco, soprattutto se paragonata alle inserzioni sulla stampa, per non parlare della pubblicità in radio o in TV.

Si tratta di un gadget utile, che i clienti utilizzeranno non solo per fare la spesa, ma anche per andare all’università o a fare shopping o, ancora, nelle gite fuoriporta, mettendo a poco costo il tuo brand davanti agli occhi di migliaia di persone, potenziali clienti per la tua attività ed il tuo negozio.

Shopper bag: attenzione alla qualità

Per poter essere davvero utilizzate in tutti i contesti della vita quotidiana, le shopper bag devono essere gradevoli da vedere, ma soprattutto resistenti e realizzate con materiali di ottima qualità, proprio come quelle proposte da Rifipack. In caso contrario i tuoi clienti non le useranno e non avrai approfittato di questo strumento gratuito per farti pubblicità.

Da noi potrai scegliere tra i migliori tessuti e una stampa con inchiostri di alta qualità, pensati addirittura per resistere al lavaggio in lavatrice senza perdere brillantezza e attirando sempre gli sguardi di curiosi e passanti.

Non è tutto: da Rifipack potrai personalizzare la busta e la shopper non solo con il logo, ma anche con i colori del tuo brand in modo da creare una comunicazione coerente con gli altri strumenti di marketing online ed offline utilizzati dal tuo negozio.

Scatole di cartone? Ecco alcuni suggerimenti a riguardo

Probabilmente, spesso ci chiediamo come possiamo utilizzare delle scatole di cartone che abbiamo a casa, o come utilizzare quelle che compriamo, o ancora perché utilizzarle e in che modo.

Sappiamo perfettamente che, per un regalo, per conservare un oggetto che non utilizziamo, per donare qualcosa che non ci serve più o per spedire qualcosa a chi è lontano da noi, ci serve una scatola di cartone.

Quale? Come usarla? Dove comprarla? Posso sceglierne il tipo?

Partiamo dalla prima domanda. Al nostro ”quale” possiamo semplicemente rispondere descrivendo il tipo di oggetto che vogliamo inserire nella nostra scatola di cartone. E’ fragile? E’ grande? E’ pesante? E’ piccolo? E’ leggero? Esiste una scatola di cartone per ognuno di loro.

Tuttavia, bisogna anche avere un po’ di prudenza. Che succede se compriamo la scatola sbagliata? Ecco perché dobbiamo prestare attenzione alle misure.

Per rispondere al ”come usarla”, basta pensare alla semplicità, ma allo stesso tempo all’accortezza. Non è solo necessario inserire un oggetto all’interno della scatola e richiudere quest’ultima, serve bensì imballare il contenuto, inserire del polistirolo o comunque del materiale che permetterà al nostro oggetto di non rompersi, spezzarsi o comunque danneggiarsi.

Dove comprarla, chi si occupa della vendita dei scatole di cartone? Abbiamo l’imbarazzo della scelta. E, se proprio non vogliamo andare in giro per cercare una ”semplice” scatola di cartone, possiamo anche ordinarla online.

E il tipo? Certamente può essere scelto. Il venditore ci permetterà di scegliere ovviamente le misure adatte al nostro imballaggio e ci permetterà di scegliere anche il colore. Perché? Perché è importante tenere al sicuro i nostri oggetti, soprattutto quelli a noi più cari.

Inoltre, se abbiamo tanti oggetti da inscatolare e abbiamo a disposizione tante scatole di cartone, è possibile per noi attaccare delle etichette sulle basi, così da non dover riaprire tutte le scatole se volessimo riprendere o tirar fuori uno dei nostri ricordi.

Abbiamo riposto tutto in soffitta? Possiamo sapere esattamente cosa si trova all’interno di ogni scatola e in quale.

Non vogliamo che i nostri ricordi più preziosi si impolverino o invecchino? Imballiamoli. Proteggiamoli.

E’ proprio questo il bello di poter scegliere e personalizzare le scatole di cartone che vogliamo acquistare, anche scegliendo il colore di questa!

E non si tratta soltanto di proteggere i nostri oggetti, conservarli, spedirli o trasportarli da un luogo all’altro, bensì anche di mantenere ordine! Immaginereste mai una casa o una soffitta piena di cianfrusaglie che vorremmo mettere via? Sarebbe un caos. Ecco perché ci servono sempre delle scatole, che siano grandi o piccole, avane o bianche, torneranno sempre utili.