Archivio tag: successo

Balnearia & Tirreno CT coppia vincente – Ottimo bilancio per la manifestazione

Accoglienza, ristorazione, economia del mare: la ricetta di un successo annunciato dalla presenza di settecento marchi su trentacinquemila metri espositivi. Oltre cinquantamila professionisti hanno partecipato a convegni, dimostrazioni, dibattiti e concorsi. Tutte le sigle associative e sindacali presenti per discutere i problemi delle categorie.

Nei numeri c’è la dimostrazione del successo di Balnearia e Tirreno CT, edizione 2009 (1 – 5 marzo) che si è conclusa a CarraraFiere dopo cinque giorni di lavoro frenetico.
Le due manifestazioni unite hanno ospitato complessivamente circa settecento marchi proponendo nei padiglioni di CarraraFiere, su 35.000 metri quadrati, quanto di meglio e di più aggiornato è disponibile per il settore della ristorazione, pasticceria, forniture alberghiere, impianti ed attrezzature per la spiaggia e arredo per esterni che hanno portato da tutta Italia, sulle rive del Tirreno oltre 50.000 visitatori professionali.
“Una proposta commerciale completa ed un evento professionale di altissimo livello – dicono soddisfatti i responsabili di Tirreno CT e di CarraraFiere che ha organizzato Balnearia – che è diventata un appuntamento importante per un intero comparto. Siamo vicini all’inizio del periodo più importante per il settore turistico italiano e questo evento è l’occasione migliore per comparare, fare acquisti, cogliere le tendenze ma anche per discutere i problemi di categorie che, concorrono a creare l’11% del prodotto interno lordo nel nostro paese con oltre due milioni di occupati e un fatturato di novanta miliardi di euro”.
La formula vincente è semplice: un mix ben dosato di proposte commerciali di altissima qualità e tanti eventi che coinvolgono e stimolano migliaia di professionisti. Accolta con grande favore l’idea di Tirreno CT di predisporre, nei 27.000 metri occupati, un’area per il Cooking for Wine Tirreno dove i sommellier professionisti hanno esaminato e premiato vini di tutta Italia, dalle etichette più prestigiose alle produzioni emergenti. Altrettanto successo hanno avuto le esibizioni in diretta di grandi Chef, gli Internazionali d’Italia IX edizione, i campionati di Alta Cucina, il settimo Campionato Nazionale Culinario, tanto per citare alcuni eventi ai quali hanno partecipato i nomi più affermati e le scuole più prestigiose per contendersi diplomi e attestati di vittoria che, nel tempo, sono diventati un passaporto per il successo professionale anche per chi si è specializzato in prodotti di grande consumo come la pizza e il gelato, o in prelibatezza come la “calda calda” meglio conosciuta nel mondo come “cecina” alla quale è stato dedicato un concorso speciale.
Un evento di grande importanza, partecipato attivamente e sostenuto con forza dalle numerose Associazioni di categoria presenti in Fiera: A.C.M.C. Associazione Cuochi Massa Carrara; A.I.S. Associazione Italiana Sommelier; A.M.I.R.A. Associazioni Maitres Italiani Ristoranti ed Alberghi; Assipan; Associazione Italiana Gelatieri SIGA; F.I.B. Federazione Italiana Barman; F.I.C. Federazione Italiana Cuochi; Forum della Panificazione e dell’Arte Bianca; Forum dell’Arte Pasticcera; O.N.A.V. Organizzazione Nazionale Assaggiatori Vini; Pizza e Pasta Italiana; Pizza Planet; U.R.C.T. Unione Regionale dei Cuochi Toscani.
Per Balnearia l’edizione 2009 ha portato, con i primi dieci anni di vita, anche la consacrazione di evento che, oltre a richiamare gli operatori dell’economia del mare, costituisce ormai la sede ideale per affrontare i problemi più attuali: dall’erosione delle spiagge ai canoni demaniali.
Anche per Balnearia è stato fondamentale il sostegno delle associazioni di categoria che sono state presenti con i loro vertici nazionali:: S.I.B. – Sindacato Italiano Balneari Confcommercio; Assobalneari Italia – Federturismo – Confindustria; Fiba – Federazione Italiana Balneari- Confesercenti; I.T.B. Italia, OASI e la benemerita Società Nazionale di Salvamento premiate, assieme agli espositori più “fedeli” nel corso di una cerimonia voluta per ricordare al meglio i primi dieci anni del Salone.


CONCLUSO IL SEMINARIO UFI SUI “10 PASSI PER MIGLIORARE LE FIERE”

Il seminario organizzato dall’UFI in Malesia, a Kuala Lumpur, si è svolto la scorsa settimana (12-13 febbraio), registrando la presenza di 208 delegati provenienti da 26 paesi. Argomento centrale del seminario  sono stati i

“Dieci passi per migliorare le Fiere”: un gruppo di esperti provenienti da tutto il mondo ha fornito ai partecipanti pratici consigli su come condurre le manifestazioni fieristiche in periodo di crisi. Il prossimo seminario

annuale previsto in Asia si svolgerà il 4 e il 5 marzo 2010, a Tapei.

 

Ulteriori informazioni sul sito www.ufi.org


Boom di visitatori per C’è Protezione


Sono mancati gli elicotteri, ma solo per le avverse condizioni atmosferiche che hanno impedito il decollo dalle basi operative, per il resto “C’è Protezione”, la prima edizione della fiera dedicata alla Protezione Civile, organizzata dalla Provincia di Vercelli all’Expoblot, ha senza ombra di dubbio raccolto un ragguardevole successo.
Consensi che sono arrivati per l’impeccabile organizzazione, per la scelta di una struttura funzionale e idonea, come l’Expoblot di Caresanablot, e per il ricco programma che ha accompagnato una tre giorni di eventi, manifestazioni, esercitazioni e spettacoli.
“La pioggia battente non ha certo scoraggiato i visitatori – ha sottolineato l’Assessore alla Protezione Civile Francesco Zanotti – la macchina organizzativa si è dimostrata all’altezza della situazione mostrando la propria efficienza in ogni momento e sfumatura. Chi ha scelto di partecipare a questa grande fiera l’ha fatto per incontrare persone vive, che ogni giorno spendono il proprio servizio non per se stesse, ma per gli altri. Nella nostra Costituzione si parla di diritti e di doveri dei cittadini. Non sempre lo si ricorda, ma ci sono doveri inderogabili come la solidarietà, il sostegno e la sicurezza. Qualità rappresentate appieno dal mondo della Protezione Civile. Un messaggio che attraverso questa fiera all’Expoblot siamo riusciti a trasmettere. Tra simulazioni, interventi e momenti di festa”.
Dalle prove di salvataggio, alle simulazioni, dai cani ben addestrati all’esposizione di mezzi all’avanguardia che rappresentano il fiore all’occhiello della Provincia, nulla è stato lasciato al caso. Come per altro ha potuto ben notare e apprezzare l’Assessore Regionale alla Protezione Civile Luigi Sergio Ricca giunto sabato mattina per il taglio del nastro.
Protezione Civile tra mezzi, uomini, volontari e momenti di comunicazione ben coordinati dall’area multimediale allestita in uno dei padiglioni, che è diventata punto di riferimento sia per gli addetti ai lavori che per gli organi di informazione. Si sono alternati dibattiti durante il work shop “L’influenza dei lavori di sicurezza e manutenzione stradale sull’economia del territorio. La sicurezza in itinere.” a cura di ANAS e F.IN.CO, esercitazioni, visite agli stand, degustazioni e tanti momenti sia didattici che di spettacolo.
Particolarmente apprezzata nella mattina di sabato Angela White che ha presentato e distribuito gratuitamente agli alunni in visita all’Expoblot agende e segnalibri dedicati al mondo della Protezione Civile e per l’occasione è stato anche proiettato un video con la nuova mascotte “Salvo”. Ospite l’alpinista valsesiano Silvio “Gnaro” Mondinelli.
Pubblico delle grandi occasioni nella serata di sabato, con lo spettacolo, organizzato dalla Sb Communication di Stefano Buscaglia, dedicato a tutti gli uomini e le donne del mondo della Protezione Civile. Un grande show condotto da Maria Teresa Ruta, reso elettrizzante dalle perfomance di Raul Cremona, e accattivante dalle quattordici ballerine, rigorosamente in abiti della Protezione Civile, di Arkè Danza. E con un momento di sorprendente ilarità grazie anche alla performance del comico Stefano Veneruso nei panni di Rosa Russo Iervolino.
Ha aggiunto l’Assessore Zanotti: “Questo interesse da parte della gente è la dimostrazione di come, oggi più di prima, la Protezione Civile si intrecci con il vivere quotidiano. Perché le funzioni di questa organizzazione finiscono per intrecciarsi con i settori più disparati, dai lavori pubblici alla sanità, dall’agricoltura all’ordine pubblico, alla tutela dell’ambiente, alla sicurezza sociale. Il nostro compito, sotto un aspetto tecnico, è quello di rendere sempre più efficiente ed efficace il livello di professionalità, di prestazioni e di dotazioni di mezzi ed uomini dei corpi specializzati e delle organizzazioni del volontariato. Non poteva quindi esserci miglior vetrina della fiera all’Expoblot”.
“Siamo soddisfatti del successo di C’è Protezione, conclude l’Amministratore Unico Ilenia Piccioni; l’affluenza del pubblico è stata numerosa a testimonianza che la gente ha voglia di novità ed Expoblot rappresenta sicuramente una risposta importante al cambiamento, una vetrina di successo per il nostro territorio. Tra i tanti momenti importanti dei tre giorni di Fiera sicuramente vale la pena nominare l’inaugurazione del Polo avvenuta nella mattina del sabato alla presenza di  tutte le Autorità locali e sicuramente il Work Shop di ANAS E F.IN.CO che ha messo in luce problematiche importanti del nostro quotidiano come quello della sicurezza stradale”.