Archivio tag: Marmomacc

LA TRIENNALE DI MILANO OSPITA UNA MOSTRA PROMOSSA DA MARMOMACC

Pelle, Skin, Texture”. L’argomento è stimolante e poco dibattuto nell’ambito del design, poiché spesso si tende ad associarlo al mero rivestimento di pareti e pavimenti, o piani degli arredi. Ma il tema non è stato pienamente indagato come potenzialità creative. Per esempio, la pietra per sua natura aggiunge un valore precipuo: l’unicità del colore e delle venature appartenenti al pezzo di cava, ovvero l’irripetibilità della provenienza del materiale che può essere trasferita a prodotti replicabili.

Gli effetti legati alle texture variegate e policrome del marmo, così come alle relative tecniche artigianali di lavorazione, possono diventare il punto di partenza progettuale per arredi dall’estetica contemporanea. Analogamente, l’interpretazione per il tema della pelle può superare l’accezione bidimensionale ed essere espresso in chiave di plasticità o tridimensionalità delle forme. Come nei progetti della scorsa edizione (2007), la pelle può diventare sinonimo di sostenibilità e leggerezza, in contrasto con il peso del materiale e spingendo il confine tra naturale e artificiale.

Marmomacc – Mostra Internazionale di Pietre, Design e Tecnologie promossa da Veronafiere, giunta quest’anno alla 44a Edizione – presenta questo progetto a cura di Evelina Bazzo, che si propone come annuale appuntamento tra marmo, pietra e design. Per la sua seconda edizione 2008, Marmomacc Incontra il Design ha scelto d’indagare proprio il tema della pelle, chiamando a rappresentarlo progettisti noti a livello internazionale ed aziende che hanno enfattizzato le attitudini del marmo in applicazioni a carattere sperimentale.
Da martedì 26 maggio, in concomitanza dell’annuale conferenza stampa di presentazione della prossima edizione di Marmomacc alla Triennale di Milano, la mostra “Pelle, Skin, Texture” espone gli esiti di questa esperienza con un allestimento di Cibic Workshop presso lo Spazio Material ConneXion fino al 26 giugno 2009, (il più grande centro di documentazione e ricerca sui materiali innovativi con sede a Milano e in altre città del mondo).

Espongono: Mario Bellini per Minera Norway, Riccardo Blumer per Scalvini Marmi, Roberto Canovaro per Marmo Arredo, Aldo Cibic per Quarella, Michele De Lucchi con Philippe Nigro
per Pibamarmi, Stefano Giovannoni per Grassi Pietre, Massimo Iosa Ghini per Budri,
James Irvine per Marsotto, Pietro Ferruccio Laviani per Citco, Simone Micheli per Odorizzi Porfidi, Pongratz Perbellini Architects per Testigroup, Marco Piva per Lasa Marmo, Denis Santachiara
per Marmi Ghirardi, Luca Scacchetti per Santa Margherita, Claudio Silvestrin per Il Casone.

Si annuncia, inoltre, la terza edizione del progetto.
Marmomacc Incontra il Design 2009, alla Fiera di Verona dal 30 settembre al 3 ottobre, percorso tra gli stand con il nuovo tema “Hybrind and Flexible”.


Siglato l’accordo tra Veronafiere e Hanley Wood a Dallas

Photobucket

SAMOTER, ALLEANZA NEGLI STATI UNITI
PER LA FILIERA DEL CALCESTRUZZO

Sottoscritta ieri una partnership tra il salone internazionale triennale delle macchine movimento terra, da cantiere e per l’edilizia e World of Concrete, la rassegna di riferimento del comparto calcestruzzo del mercato nord-americano. Nuove opportunità d’affari per le aziende del building. Il direttore generale Giovanni Mantovani: «Una collaborazione strategica per il settore delle costruzioni e del calcestruzzo».

Dallas, 30 aprile 2009. Nuova partnership internazionale per Samoter, il Salone internazionale triennale delle macchine movimento terra, da cantiere e per l’edilizia. Ieri, a Dallas, è stato siglato l’accordo tra Veronafiere-Samoter e World of Concrete, la manifestazione di riferimento del mercato americano per il settore del calcestruzzo, organizzata da Hanley Wood, la principale casa editrice statunitense che si occupa di edilizia.

Grazie all’intesa, le imprese italiane e nord-americane potranno trovare nuove forme di collaborazione nei rispettivi continenti, promuovendo prodotti e conoscenze nel campo delle costruzioni.

Samoter e World of Concrete, inoltre, svilupperanno strategie di marketing congiunte, in modo da offrire alle aziende opportunità d’affari sia in Italia che in Europa e in America.

La partnership, che si aggiunge a quella sottoscritta lo scorso luglio tra Marmomacc, la Mostra internazionale di marmi, pietre, tecnologie e design, e StonExpo, rassegna leader negli Usa per il marmo, curata sempre da Hanley Wood, consolida il processo di internazionalizzazione di Samoter, che negli ultimi anni, attraverso il Samoter Tour, ha rivolto la propria attenzione ai Paesi dell’Est Europa (Romania, Polonia, Bulgaria) e alla Russia.

L’obiettivo di Veronafiere è di valorizzare anche il mondo del calcestruzzo, confermando la leadership raggiunta con la filiera di manifestazioni – Samoter, Marmomacc, Progetto Fuoco, Legno & Edilizia – che riguardano il mondo del building.

«Si tratta di un ulteriore sviluppo della partnership strategica tra Veronafiere e Hanley Wood Exhibitions», ha commentato Giovanni Mantovani, direttore generale di Veronafiere, «che rafforza il ruolo internazionale di Samoter e che assicura occasioni di business per il settore delle costruzioni e del calcestruzzo al di qua e al di là dell’Atlantico, confermando il ruolo della Fiera di Verona quale strumento promozionale di crescita per le aziende del comparto».

«Meno di un anno fa», ha osservato Flavio Piva, condirettore generale di Veronafiere, «abbiamo creato un co-brand, StonExpo/Marmomacc Americas, che intendeva consolidare il ruolo di manifestazione leader nel settore della pietra naturale e delle relative tecnologie e design per Marmomacc. L’accordo tra World of Concrete e Samoter potenzia l’azione espansiva di entrambi i brand negli USA e in Europa, alla luce anche delle notevoli opportunità offerte dal governo statunitense con il piano di rilancio dell’economia di quasi 800 milioni di dollari, il 20 per cento dei quali a favore dell’edilizia».

«Hanley Wood è lieta di poter contare su questo accordo di partnership con Veronafiere che supporterà la promozione di World of Concrete in Europa e di Samoter nel mercato nordamericano», ha aggiunto Galen Poss, presidente di Hanley Wood Exhibitions.

SAMOTER, il Salone internazionale triennale delle macchine movimento terra, da cantiere e per l’edilizia, in programma dal 2 al 6 marzo 2011 a Veronafiere, è patrocinato dal C.E.C.E. (Committee for European Construction Equipment). La nuova edizione si ripresenta con un leit motiv più che mai attuale: la sostenibilità. Obiettivo della manifestazione è di fornire un’occasione di conoscenza, formazione e di approfondimento sulla tema, analizzando tutti gli aspetti della sostenibilità: la sicurezza e l’attenzione al processo edilizio, il rapporto tra ambiente ed economia, le norme e le leggi sui cantieri, i prodotti e gli strumenti, l’etica e la progettazione.

Completamente rinnovati web e grafica, insieme agli strumenti promozionali redatti in ben 14 lingue per raggiungere efficacemente il più ampio numero di visitatori. Si ripresentano nell’edizione 2011 i SAMOTER SPECIAL: percorsi dedicati ai singoli settori merceologici di movimento terra, calcestruzzo, stradale, perforazione, frantumazione, sollevamento, veicoli e componenti.

WORLD OF CONCRETE è l’unico evento annuale e internazionale dedicato al calcestruzzo che si ripropone da 35 anni. La prossima edizione, a Las Vegas dal 2 al 5 febbraio 2010, propone un ricco calendario di incontri e seminari con focus sulle innovazioni di prodotto, le tecnologie e gli argomenti più attuali del settore (www.worldofconcrete.com). Organizzatore è Hanley Wood, la casa editrice americana più importante nel settore dell’edilizia che pubblica riviste di riferimento quali Big Builder, Concrete Construction, Public Works, Residential Concrete. La divisione Hanley Wood Exhibitions gestisce 18 manifestazioni, tra cui World of Concrete, inclusa tra le 20 fiere più importanti del Paese.