Archivio tag: manifestazioni fieristiche

Calendario fiere: expo Italia

Nel panorama delle manifestazioni fieristiche internazionali in Italia si colloca al secondo posto per importanza a livello Europeo. Nonostante la crisi internazionale il comparto delle fiere italiane regge.
Nel 2010 in Italia sono previste 210 manifestazioni internazionali, con un incremento numerico del 5% rispetto al dato 2009, distribuite in tutte le regioni italiane e dedicate a 28 settori merceologici. Una media di 110 mila espositori l’anno, dei quali oltre il 27% proveniente dall’estero e circa 13 milioni di visitatori.

Nonostante la crisi del 2009, le fiere hanno dimostrato buona capacità di tenuta, rivelandosi centrali per favorire il processo di internazionalizzazione delle imprese e delle principali filiere produttive del nostro paese.

Questi i dati salienti della presentazione del calendario 2010 cui sono intervenuti Duccio Campagnoli, coordinatore interregionale Fiere, Adolfo Urso, Vice Ministro allo Sviluppo Economico e Raffaele Cercola, presidente AEFI.


Nell’occasione è stata annunciata la nascita di un tavolo permanente fra Governo, con il Ministero dello Sviluppo Economico, Regioni e associazioni per coordinare le attività fieristiche in Italia e all’estero. La proposta avanzata da Duccio Campagnoli, coordinatore interregionale Fiere, nel corso della presentazione del calendario fieristico 2010 è stata accolta dal Vice Ministro allo Sviluppo Economico Adolfo Urso, che ha colto l’occasione per riconfermare anche il rinnovo dell’accordo di settore.
Il presidente AEFI Cercola ha sottolineando sia l’esigenza di un coordinamento più forte tra Associazioni, Regioni, Ministero che la necessità di sostenere il processo di internazionalizzazione, anche attraverso la certificazione delle manifestazioni che attesti la qualità del nostro sistema. Per questo processo deve essere prevista una adeguata incentivazione, eventualmente con l’utilizzo dei fondi previsti per il supporto alle infrastrutture logistiche di collegamento ai sistemi fieristici.


FONDAZIONE FIERA MILANO E FIERA MILANO DANNO ATTUAZIONE AL PIANO DI SOSTEGNO ALL’ATTIVITÀ FIERISTICA

Fondazione Fiera Milano (“Fondazione”) e Fiera Milano SpA hanno formalizzato l’accordo che individua le modalità di utilizzo e le tempistiche attuative del “fondo crisi” di 40 mln di euro deliberato lo scorso 24 marzo 2009 ad integrazione del piano triennale di sostegno all’ attività fieristica, già avviato nel 2008 da Fondazione.

Il piano punta essenzialmente a supportare, in un contesto macroeconomico italiano e internazionale contraddistinto da una crisi profonda e generale delle attività economiche, la presenza degli espositori alle manifestazioni fieristiche.

Già nell’esercizio 2009 Fiera Milano SpA potrà beneficiare del 50% dell’importo complessivo del fondo e quindi di € 20 milioni, in considerazione del fatto che la crisi manifesta i propri effetti in prevalenza sull’esercizio in corso.

Fondazione e Fiera Milano SpA definiranno, con successivo accordo, la partecipazione alle iniziative anticrisi relative agli esercizi 2010 e 2011.

Il Presidente di Fondazione, Luigi Roth, ha dichiarato: “Crediamo fortemente in questa azione, ideata da Fondazione Fiera Milano a fine 2008, finalizzata a sostenere la partecipazione delle Piccole e Medie Imprese alle iniziative della Fiera.
Attraverso la creazione del fondo da 40 milioni di euro, Fondazione Fiera Milano vuole essere ancora più vicina al mondo dell’ economia reale e a quelle aziende che, nonostante le difficoltà, hanno continuato a produrre, a vivere e crescere, affermando le qualità del ‘made in Italy’ nel mondo.”

L’Amministratore Delegato di Fiera Milano Spa, Enrico Pazzali, ha dichiarato: “La fidelizzazione dei clienti è la nostra priorità. Dobbiamo permettere loro di continuare a fare affidamento su questa piattaforma di sviluppo del business. In questi contesti difficili abbiamo l’obbligo di moltiplicare i nostri sforzi per rendere più forti e attrattive le manifestazioni che ospitiamo, facendo sì che lo strumento fiera continui ad essere per le piccole e medie imprese il principale veicolo di promozione”.


CARIPARMA & FIERE DI REGGIO EMILIA RINNOVANO L’ACCORDO DI COLLABORAZIONE SINO AL 2012

Cariparma e Fiere di Reggio Emilia rinnovano per il terzo triennio consecutivo l’accordo di sponsorizzazione che vede la Banca sponsor ufficiale delle Fiere dal 2004. Il nuovo accordo infatti, nuovamente triennale, scadrà il 31 dicembre 2012.

Cariparma, in qualità di Banca Ufficiale delle Fiere di Reggio Emilia, sarà presente con il proprio marchio e i propri servizi in tutte le manifestazioni fieristiche, sia quelle gestite direttamente dall’Ente, sia quelle che verranno ospitate.

La Banca continuerà così ad offrire alla propria clientela, a visitatori ed espositori i propri servizi: uno sportello bancomat, interno alla struttura e operativo 7 giorni su 7 e un ufficio consulenza e assistenza attivo durante l’orario di apertura delle manifestazioni più significative.
“Con questo rinnovo – sottolinea il Direttore Generale Giampiero Maioli – abbiamo voluto confermare l’attenzione della nostra Banca allo sviluppo economico del territorio. E’ proprio nei momenti di mercato complessi come questo che una Banca deve essere ancora più presente e vicina alle proprie aree di riferimento. La partnership instaurata con le Fiere di Reggio Emilia in tutti questi anni – conclude Maioli – è sempre stata caratterizzata da grande soddisfazione e stima reciproca. Siamo fiduciosi che questa collaborazione continuerà a portare benefici e opportunità per il tessuto economico provinciale”.

“Il consiglio di amministrazione di Siper-Fiere di Reggio Emilia esprime piena soddisfazione per questo accordo, che conferma gli ottimi rapporti in essere con Cariparma e l’appeal che le Fiere esprimono nei confronti di un partner di prestigio. Un accordo che conferma la strategia di contrasto efficace alla crisi messo in atto dal C.d.A, una strategia che passa attraverso il consolidamento dei risultati ottenuti e la realizzazione di nuovi eventi. Infatti il management, con un buon lavoro di squadra, ha contribuito a confermare in calendario la presenza di importanti manifestazioni ed eventi e ad aggiungerne di nuovi di prossima realizzazione, come ad esempio Precollezioni Tessili al debutto il 14 luglio prossimo. Un Consiglio di Amministrazione che chiude il suo triennio di lavoro con grande soddisfazione mettendo in condizione chi subentrerà di iniziare il proprio compito partendo da una solida base”.


CONCLUSO IL SEMINARIO UFI SUI “10 PASSI PER MIGLIORARE LE FIERE”

Il seminario organizzato dall’UFI in Malesia, a Kuala Lumpur, si è svolto la scorsa settimana (12-13 febbraio), registrando la presenza di 208 delegati provenienti da 26 paesi. Argomento centrale del seminario  sono stati i

“Dieci passi per migliorare le Fiere”: un gruppo di esperti provenienti da tutto il mondo ha fornito ai partecipanti pratici consigli su come condurre le manifestazioni fieristiche in periodo di crisi. Il prossimo seminario

annuale previsto in Asia si svolgerà il 4 e il 5 marzo 2010, a Tapei.

 

Ulteriori informazioni sul sito www.ufi.org