Archivio tag: imprese

Bilancio per Vita Collettiva a Roma

 

BILANCIO IN CRESCITA PER “VITA COLLETTIVA”: PIÙ ESPOSITORI, PIÙ VISITATORI E OLTRE 3.500 ADESIONI AI CONVEGNI

La manifestazione che da 45 anni unisce imprese e solidarietà si è conclusa domenica scorsa al Palazzo dei Congressi di Roma con segnali positivi per tutti gli operatori che organizzano la vita delle comunità, anche in situazione di emergenza. Un mercato vitale, ricco di idee e di soluzioni, e anche di nuove opportunità occupazionali. Già fissato il prossimo appuntamento, dal 21 al 24 ottobre 2010.

Con 15.613 visitatori, pari a un incremento del 4% rispetto all’edizione 2008, 151 espositori e 3.500 presenze ai 25 convegni in calendario, si è chiusa la 45ª edizione di Vita Collettiva, allestita al Palazzo dei Congressi di Roma, dal 5 all’8 novembre. Si conferma così il forte interesse al settore dell’accoglienza civile e religiosa (oltre 130.000 collettività e 400.000 strutture ricettive), di cui la storica manifestazione romana è osservatorio privilegiato e appuntamento obbligatorio per gli operatori.

Il numeroso pubblico, composto secondo le varie dimensioni della vita collettiva – 37% di amministratori ed economi di collettività, 10% di operatori, dirigenti e funzionari del settore pubblico privato, 6% di parroci e religiosi, 11% di addetti ai settori ospitalità e ristorazione, 10% di operatori dei servizi sociosanitari, 16% di liberi professionisti e consulenti, 7% di insegnanti, educatori e dirigenti scolastici – ha valutato l’ampia e innovativa offerta di prodotti e servizi di imprese specializzate nei più diversi ambiti.


Dalle soluzioni contract “chiavi in mano” di pool di aziende che insieme progettano, costruiscono e arredano hotel, campeggi, scuole e ospedali, al letto BathBed che permette il lavaggio completo del paziente allettato in totale privacy e senza spostamenti. Soluzioni innovative arrivano anche da partnership trasversali dedicate alle fasce più deboli della popolazione, tra cui un’esperienza di progettazione bresciana in collaborazione con un team di geriatri per la realizzazione di una casa di riposo accessibile e funzionale.

In linea con lo storico salone ArteChiesa (19a edizione), dedicato ad arte, arredi e tecnologie per i luoghi di culto, quest’anno si è aggiunta la nuova esperienza Conventualità, uno spazio espositivo con specialità enogastronomiche e soluzioni di ospitalità di conventi, monasteri e abbazie.

La rassegna convegnistica Vivere Insieme, con un programma di 25 incontri promossi dai diversi Enti e Associazioni nazionali, ha coinvolto 3.500 partecipanti, oltre ai 600 economi cattolici che come ogni anno hanno partecipato al convegno generale del Cnec. Nel convegno di apertura è stata presentata la prima ricerca sul mercato dell’accoglienza, commissionata da Sevicol a Daniele Tirelli, presidente di POPAI Italia – The Global Association for Marketing at Retail. Tra i segnali rilevati dall’indagine, anche la percezione e la valutazione contraddittoria che ha il cittadino delle differenze tra strutture pubbliche e private. Per continuare il dibattito la ricerca è consultabile on line all’indirizzo www.sevicol.it.

In contemporanea con Vita Collettiva si è svolto il 6° Salone della Montagna del Lazio, promosso dall’Unione Nazionale Comuni e Comunità Enti Montani e patrocinato dall’Assessorato agli Enti Locali della Regione Lazio. Particolarmente apprezzate le produzioni tipiche montane, l’offerta turistica del territorio laziale e il crescente interesse per il tempo libero in montagna, oltre alle iniziative a carattere folkloristico come lo spettacolo di danze e le sagre gastronomiche.

“Sono molto soddisfatto di questa 45ª edizione”, afferma il segretario generale di Vita Collettiva, Paolo Treveri Gennari, “perché siamo riusciti ad evidenziare il ruolo trainante di questo mercato che muove numeri importanti, sia in termini economici sia in posti di lavoro. Ed è una delle rare opportunità di crescita e sviluppo nell’attuale situazione di crisi che stiamo vivendo. Siamo riusciti a catalizzare l’attenzione sulle nuove forme di accoglienza, anche in stato di emergenza (come Abruzzo e Messina); a rilanciare il ruolo degli istituti religiosi per la crescita sociale del Paese. Abbiamo dato spazio alle nuove istanze che animano il dibattito sulla ristorazione collettiva, sempre più orientata all’aspetto salutistico e nutrizionale, con l’introduzione di prodotti biologici o la scelta di menù vegani e vegetariani nelle mense. Da domani inizieremo a pensare a Vita Collettiva 2010, già fissata dal 21 al 24 ottobre 2010, che immaginiamo come una realtà sempre più dinamica in grado di far incontrare in tempo reale domanda e offerta di servizi e soluzioni.”

Per informazioni: www.sevicol.it  – tel. 06 3230177 – sevicol@sevicol.it


Condividere il futuro. La 3a edizione di Innovation Circus

 

Condividere il futuro. La 3a edizione di Innovation Circus

INNOVATION CIRCUS 2009
Dal 6 all’11 ottobre 2009 a Milano la terza edizione della kermesse dedicata all’ innovazione tecnologica. Due importanti novità (innovation talk e innovation cafè) e un sito completamente rinnovato.

Milano, 28 luglio 2009 – Innovation Circus, la kermesse dell’innovazione tecnologica, torna per la terza volta in pieno centro a Milano dal 6 all’11 ottobre 2009 con un obiettivo preciso: condividere il futuro.
L’iniziativa è promossa da Regione Lombardia, Provincia di Milano e Camera di Commercio di Milano in collaborazione con il Comune di Milano (Assessorato Ricerca, Innovazione, Capitale umano) e la Rete degli incubatori della città di Milano, mentre l’organizzazione è del centro di trasferimento tecnologico Alintec.
La manifestazione, rivolta a esperti, ricercatori, imprese, studenti, appassionati e cittadini comuni conferma e rinnova i suoi spazi: reali e virtuali.
La suggestiva location della Loggia dei Mercanti e di Palazzo Giureconsulti è stata infatti ricontestualizzata, per ospitare le due novità di questa edizione: Innovation cafè e Innovation talk, rispettivamente un ambiente di edutainment e delle lezioni sul futuro nel Teatro della Loggia. A completare l’obiettivo di comunicare e condividere l’innovazione, anche il sito www.innovationcircus.it  è stato oggetto di uno stimolante upgrading grafico e di contenuto.


GLI SPAZI E I TEMI DELLE GIORNATE
Innovation cafè, presso la Loggia dei Mercanti, è un ambiente dove conoscere i progetti e i prototipi del mondo che cambia in modo piacevole e rilassato. Un’area di “relax attivo” dotata di postazioni pc e video consultabili liberamente per approfondire le tematiche trattate durante gli incontri.
L’appuntamento quotidiano con gli Innovation talk, in collaborazione con Nova-IlSole 24 Ore, offre a tutti lezioni sul futuro che hanno l’obiettivo di diffondere il senso dell’ innovazione scientifica e tecnologica come fattore culturale e sociale, come spazio di opportunità, come mondo di interessi e idee che valorizzano l’eccellenza tecnologica. Incontri a cui parteciperanno testimonial d’eccezione e che approfondiranno i 4 temi della 3a edizione di Innovation Circus: Energia e Sostenibilità Ambientale, Alimentazione e Salute, Information&Communication Technology, Arte e Design.
Sono invece rivolti ai professionisti e agli addetti ai lavori i convegni a Palazzo Giureconsulti, sempre focalizzati su innovazione e tecnologia. In particolare vengono tracciati gli scenari del futuro, viene affrontato il tema della brevettazione e si parla dell’eccellenza tecnologica delle aziende italiane.
A chiudere il quadro: iniziative culturali e di coinvolgimento, presentazioni di nuovi prodotti, spettacoli, happy hour e vj set.

IL SITO
www.innovationcircus.it  è stato pensato come un portale 2.0 per favorire lo scambio di informazioni, idee e commenti prima, durante e dopo lo svolgimento dell’evento.
Una nuova veste grafica semplice e user friendly esprime la dinamicità di Innovation Circus e la spinta di questa edizione nella direzione del confronto e della condivisione.
L’home page permette l’immediato accesso alla community e al blog di Innovation Circus, luoghi virtuali ricchi di spunti e riflessioni. Non poteva mancare poi il link ai social network più usati, Facebook e Twitter.

 

Conosci il nostro network di blog dedicato al mondo dell’imprenditoria?


Trieste – La Camera di commercio al Cruise Shipping Miami-SeaTrade

Per il terzo anno consecutivo l’Azienda speciale ARIES della Camera di Commercio di Trieste sarà presente con imprese regionali al “CSM- Cruise Shipping Miami-SeaTrade”. Anche quest’anno cinque imprese locali parteciperanno al principale appuntamento fieristico mondiale dedicato alle crociere e al mondo della produzione navale e nautica, in programma dal 16 al 19 marzo 2009. L’evento, che rappresenta la principale manifestazione nel comparto della cantieristica (in particolare quello croceristico), è riservato esclusivamente agli operatori specializzati e leader del settore delle crociere. In questa occasione oltre a 4 aziende triestine sarà presente anche una udinese coinvolta attraverso la Camera di Commercio di Udine presente anch’essa nello spazio espositivo predisposto da Aries. L’azione dell’Azienda speciale ARIES mira a mettere in risalto il comparto produttivo che a vario titolo partecipa alla realizzazione dei “giganti bianchi” del mare, supportando le imprese nella loro azione di internazionalizzazione e promozione all’estero. Nell’area del Padigilione Italia, organizzata dall’Istituto Commercio Estero, lo stand di Aries vedrà la partecipazione di alcuni /habitué/ della manifestazione e di alcune imprese che per la prima volta si affacciano a questa importante rassegna. Holiday Sas specializzata nella progettazione e produzione della segnaletica di bordo e F.Gurian Srl che progetta e installa impianti di refrigerazione, sono le imprese che da sempre partecipano all’iniziativa. R.S. Srl (società specializzata nella costruzione e manutenzione impianti antincendio, stazione di revisione zattere, scialuppe, gruppi autorespirato) e Pragotecna Spa (arredobagno, ceramiche e piastrelle) bissano l’appuntamento 2008, cui si aggiunge la Marmi Vrech di Cervignano, impegnata da anni nella realizzazione degli interni, dalle cabine alle zone comuni delle più importanti navi passeggeri. Alla presenza diretta delle imprese si affianca anche la Camera di Commercio di Udine, che si presenterà anch’essa alla manifestazione cercando di individuare le opportunità più interessanti per le imprese attive nel settore dell’arredo contract, dell’agroalimentare e anche della nautica. La loro presenza alla fiera è concomitante ad una serie di incontri con la comunità economica friulana e non nel capoluogo della Florida. “E’ una presenza importante – puntualizza Antonio Paoletti, Camera di Commercio di Trieste – auspicando che in quei giorni vi sarà forse l’opportunità per delineare un progetto camerale regionale pluriennale, in collaborazione con l’ICE, che possa aiutare a promuovere le imprese regionali verso gli armatori, cantieri e /main contractor/ attivi nel settore navale crocieristico e dei /mega yacht/, creando le dovute sinergie con chi si occupa di ricettività e di turismo e di portualità passeggeri, innescando un circuito virtuoso utile per lo sviluppo della nostra area”.

Camera di commercio di Trieste, Andrea Bulgarelli, e-mail: andrea.bulgarelli@ts.camcom.it