Archivio tag: Fiera di Genova

Festa dei Fiori a Giarre, premiato il presidente della Fiera di Genova

A Giarre in occasione della 36° edizione della Festa dei Fiori, organizzata dall’ “Associazione Culturale Fiori di Giarre e dell’Etna, è stato consegnato al presidente di Fiera di Genova SpA Paolo Lombardi, il Garofano d’Argento, il riconoscimento che da trentasei anni viene conferito a persone particolarmente attive nel campo del florovivaismo.

La giuria ha assegnato il premio a Lombardi per “l’intensa ed efficace attività sviluppata nel corso del 2010 a favore della realizzazione della decima Euroflora”, in programma a Genova dal 21 aprile all’1 maggio confermando il ruolo della manifestazione per la promozione e lo sviluppo della filiera. Tra gli altri premiati Alberto Manzo, responsabile del Tavolo florovivaistico del Ministero delle Politiche Agricole e Forestali, Mariangela Cattaneo, coordinatrice nazionale florovivaismo della Confederazione Italiana Agricoltori e Moritz Mantero, tra i più noti industriali della seta, la cui passione lo ha portato a realizzare splendidi foulard a tema floreale e a lanciare “Orticolario”, la rassegna in programma a Villa Erba dal 30 settembre al 2 ottobre 2011 e che sarà presente a Euroflora con un proprio spazio.

Nel ringraziare l’associazione, il Ministero delle Politiche Agricole e le istituzioni locali presenti – Regione Sicilia, Provincia regionale di Catania, Comuni di Giarre e di Marsala, Camere di Commercio di Catania e di Marsala – il presidente della Fiera ha delineato le caratteristiche salienti della prossima edizione della manifestazione: la bellezza e la varietà dei fiori e delle piante che saranno presentati al pubblico internazionale, la forza della tradizione di concorsi estetici e tecnici di grande qualità e livello professionale, le numerose novità’ nell’impianto espositivo, finalizzate a soddisfare un pubblico sempre più attento e competente, e gli operatori economici che troveranno in Euroflora occasioni d’incontro per sviluppare nuovi contatti operativi a livello internazionale.

Nell’occasione le istituzioni locali hanno annunciato la partecipazione dei distretti floricoli siciliani, per la prima volta in forma collettiva. Si amplia e si rafforza dunque il legame tra Euroflora e la Sicilia testimoniato dai “Garofani d’argento” assegnati in passato a Giuseppino Roberto, Giovanni Robiglio, Antonella Matacera, Ettore Zauli e Chicco Pastorino, personaggi decisivi per lo sviluppo e il successo delle “floralies” genovesi.

Approvato il bilancio della Fiera di Genova

 

L’Assemblea dei Soci di Fiera di Genova S.p.A. ha approvato all’unanimità il bilancio d’esercizio al 31 dicembre 2008 che registra un fatturato di 23,92 milioni di euro (nel 2007 furono 21,92) ed un risultato netto di 7.233 euro (18.724 nel 2007).

Come si legge nella Relazione sulla Gestione “l’esercizio 2008 si è svolto in maniera ordinata ed in linea con le previsioni economiche generali di budget e la sottostante programmazione aziendale”.

Riguardo al budget aziendale 2009 il Consiglio d’Amministrazione comunica che “l’andamento delle attività ordinarie svolte nel primo trimestre non ha evidenziato tensioni di entità degna di annotazione, anzi buoni riscontri si sono registrati con Fiera Primavera, i cui dati hanno una incidenza significativa sul bilancio aziendale”.

Per quanto riguarda l’attività in essere, Fiera segnala la conclusione venerdì scorso delle iscrizioni al 49° Salone Nautico Internazionale con risultati allineati a quelli del 2008, e l’avvio della complessa macchina organizzativa della decima edizione di Euroflora, che si svolgerà alla Fiera del Mare dal 22 aprile al 1° maggio 2011.

La Fiera di Genova in breve

Fiera di Genova è una società per azioni che organizza manifestazioni all’interno del quartiere fieristico di Genova edificato ad inizio anni sessanta su una superficie sottratta al mare in corrispondenza del rione della Foce, allo sbocco del torrente Bisagno.

È partecipata dal Comune, dalla Regione Liguria attraverso la finanziaria FILSE, dalla Provincia, dalla Camera di Commercio e dall’Autorità Portuale.

Fra le principali rassegne di cui cura direttamente o indirettamente l’organizzazione vi sono il Salone nautico di Genova (annuale), Euroflora (quinquennale), il TED o la mostra mercato d’antiquariato Antiqua.

Il quartiere fieristico – situato nel piazzale intitolato a John Fitzgerald Kennedy – si compone di quattro padiglioni (denominati rispettivamente S, C, B, D), di un centro congressuale, di ampi spazi all’aperto e di una Marina, tuttora in fase di ampliamento, ma già in grado di ospitare circa centocinquanta imbarcazioni.

www.fiera.ge.it


AL VIA LA QUARTA EDIZIONE DI ENERGETHICA

Si è aperta il 5 marzo alla Fiera di Genova la quarta edizione di Energethica, Salone dell’energia rinnovabile e sostenibile organizzato da Emtrad. 330 espositori (+10% rispetto al 2008)e 30 convegni, 250 relatori, 50 interventi nelle Isole delle Idee nelle tre giornate di manifestazione.

Ritorna ampliata l’area dedicata all’edilizia sostenibile con il “Cantiere Ecocasa”, spazio dimostrativo del progetto “casa ecologica” in fase di realizzazione ad Albenga, concentrandosi, oltre che sugli aspetti strutturali della costruzione, anche su particolari di ambienti interni che presentano aspetti di innovazione, seguendo le tre macro aree “energia-acqua-rifiuti”. Per il settore della domotica ci si soffermerà in particolare sul tema della contabilizzazione del calore come mezzo di rispramio energetico nei condomini con riscaldamento centralizzato o tele riscaldati. Tra le maggiori novità di questa edizione “Acquaethica”, area espositiva e dimostrativa sull’utilizzo e la gestione delle risorse idriche, con la presentazione di prodotti e servizi per un consumo intelligente senza tralasciare gli aspetti di raccolta, stoccaggio, distribuzione, trattamento e riciclo, analisi e controllo.

Ad inaugurare Energethica 2009 è stato convegno nazionale “Porti verdi: verso un trasporto sostenibile” . Organizzato da Federmobilità, Assoporti, Polo-Porti & Logistica ed Energethica il convegno ha fatto il punto sulla creazione dei green port, sulle emissioni, sulle autostrade del mare e sulla necessità di razionalizzazione dei trasporti per la salvaguardia dell’ambiente. Tra i relatori  il presidente dell’Autorità Portuale di Genova Luigi Merlo, l’ammiraglio Ferdinando Lolli comandante della Capitaneria di porto di Genova, il presidente di Federmobilità Alfredo Peri, il presidente della Commissione Lavori Pubblici, Trasporti e Comunicazioni del Senato Luigi Grillo, il presidente di Assoporti Francesco Nerli, il presidente dell’Autorità Portuale di Livorno Roberto Piccini e l’assessore ai Trasporti della Regione Liguria Enrico Vesco.


ARTEGENOVA 2009 DAL 27 FEBBRAIO AL 2 MARZO

Dal 27 FEBBRAIO al 2 MARZO, “Fiera di Genova” aprirà i battenti alla quinta edizione di ARTEGENOVA, prestigiosa mostra mercato dedicata all’Arte Moderna e Contemporanea.

ARTEGENOVA ospiterà circa 90 tra le più quotate gallerie italiane affiancate da una selezione di opere di alto livello che spazieranno dall’Espressionismo al Surrealismo, dal Futurismo all’Arte Cinetica, dal Cubismo all’Astrattismo, fino a giungere allo Spazialismo, all’Arte Concettuale, alla Pop Art e non solo…

Tra gli autori in esposizione: Afro, Arman, Baj, Balla, Burri, Carrà, Christo, Cesar, Dalì, Dorazio, De Chirico, De Pisis, Fontana, Guttuso, Hartung, Kounellis, Magritte, Matta, Morandi, Pomodoro, Rosai, Rotella, Scanavino, Schifano, Sironi, Tamburi, Vedova, Warhol e molti altri.

L’esposizione delle opere sarà supportata da iniziative ed incontri tra artisti, galleristi, esperti d’arte, giornalisti, collezionisti, appassionati e curiosi.

ArteGenova si propone di condurre il visitatore attraverso un “viaggio” fatto di stili e poetiche, tramite la conoscenza di artisti famosi che hanno contribuito a scrivere la Storia dell’Arte ed altri che si trovano lungo un percorso formativo che li condurrà alla notorietà e forse ad eguagliare l’importanza di coloro i quali li hanno preceduti. In questo modo verranno fornite nuove chiavi di lettura ed interpretazione dell’arte moderna e contemporanea.

Una manifestazione artistica, quindi, completa a 360° per le molteplici opportunità, di interesse e fruizione culturale, che proporrà al suo pubblico.

Non solo, ArteGenova, si consolida come importante appuntamento per tutti coloro che considerano l’opera d’arte redditizia fonte di investimento, grazie alla fiducia che nel corso degli anni la manifestazione è riuscita ad accrescere in collezionisti, investitori ed operatori del settore.

L’arte, oggi, non è più considerata solo come una delle più alte esperienze estetiche, ma anche come interessante possibilità di investimento alternativo. L’acquisto di opere d’arte può rappresentare un investimento in quello che viene definito “bene di rifugio”. L’incertezza dei mercati, la stagnazione delle borse, la crisi del settore immobiliare, rendono sempre più appetibili forme di investimento in prodotti alternativi. Si è stimato che l’opera d’arte garantisca un guadagno annuale che va dal 0,55% più del normale tasso di inflazione al 15%. Per questo il mercato dell’arte, pur avendo risentito dell’andamento altalenante dell’economia mondiale, ha segnato, negli ultimi mesi un incremento delle opere di alcuni punti percentuali rispetto all’anno precedente, incremento che per alcuni artisti è stato molto più significativo: le opere di Mario Schifano, ad esempio, hanno dato negli ultimi anni un rendimento paragonabile a quelli della new economy dei bei tempi andati. ArteGenova propone anche artisti emergenti, di provata qualità artistica, le cui quotazioni saliranno nel corso dei prossimi anni, con grande vantaggio di chi oggi crede e investe in loro.

Con il Patrocinio del Comune di Genova

ARTEGENOVA è anche un appuntamento importante per l’apprendimento e la crescita culturali, apre, infatti, le porte agli studenti, che, accompagnati dai ai docenti, potranno accedere alla manifestazione con un ingresso gratuito.