Archivio tag: caresanablot

Grande fermento per “Energyblot”, Salone delle energie rinnovabili e del risparmio energetico in programma dal 16 al 19 Aprile all’Expoblot

expoblot

Fervono i preparativi per la prima edizione di “Energyblot”, Salone delle energie rinnovabili e del risparmio energetico in programma all’Expoblot, il nuovo polo fieristico di Caresanablot, seconda struttura permanente in Piemonte.

Un’importante manifestazione dall’argomento attuale che si focalizza sul grande tema delle energie, presentando ai visitatori i sistemi, le tecniche, le opportunità legate all’utilizzo di fonti energetiche alternative e rinnovabili in un panorama attuale che vede un crescente interesse verso le tematiche energetiche contribuendo a promuovere il comparto produttivo e favorendo al contempo la conoscenza delle potenzialità di un sistema sostenibile.

Tante già le aziende, provenienti dai settori più disparati, che stanno aderendo a questa iniziativa che è alla sua prima edizione ma che ha già raccolto un ampio consenso da parte non solo degli espositori ma anche delle Istituzioni locali in primis dalla Regione Piemonte la quale, con il progetto “Uniamo le energie”, continua la sfida per raggiungere gli obiettivi dettati dalle politiche europee per la riduzione dei consumi di energia primaria, per l’abbattimento del livello dei gas serra e per la copertura almeno del fabbisogno mediante l’uso di fonti rinnovabili.

Grazie alla collaborazione con importanti partner, particolarmente ricco di contenuti sarà il programma degli eventi con una serie di convegni, seminari e workshop a tutto tondo in tema di energia rinnovabile e sostenibile.

Le mattine del giovedì e del venerdì saranno dedicate alle scuole del Vercellese in visita al Salone; attraverso momenti di didattica ambientale e percorsi interattivi i ragazzi saranno coinvolti in laboratori ludico-pedagogici al fine di sensibilizzarli in tema di energie rinnovabili e risparmio energetico.

Il venerdì ospiterà il Convegno della Regione Piemonte e L’Associazione Italiana Pubblicitari Professionisti “Energia da realizzare, energia da comunicare”, che vedrà la partecipazione di esponenti politici e funzionari del dipartimento ambiente e energia.

Parte del convegno sarà rivolta ai temi della comunicazione della sostenibilità grazie al contributo di esponenti dell’Associazione Italiana Pubblicitari Professionisti .

Seguirà il Premio Tp 2009 “Comunicare la sostenibilità”, ideato proprio in seno alla sfida di “Uniamo le energie”.

Nel corso della premiazione saranno presentate le migliori case-history visionate dalla giuria di esperti.

Dalle 17.30 in poi, ampio spazio ai momenti culinari con degustazioni e aperitivi biologici.

La mattina del sabato in collaborazione con il Politecnico di Torino, si terrà il Convegno “Zero Energy House”: mito o realtà? centrato sul tema attuale della “casa passiva” in tutte le sue sfaccettature.

Interverranno relatori del Politecnico di Torino, Dipartimento Energetica.

Il pomeriggio avrà la partecipazione del Politecnico di Torino, dipartimento Energetica, che attraverso il Convegno “Energia, edifici ed enti pubblici: conoscere per agire” destinato ad un pubblico di amministratori, tecnici degli enti locali, amministratori metterà in luce l’importanza della conoscenza delle tematiche sul risparmio energetico per gli amministratori locali riguardo l’edilizia pubblica.

Saranno presenti le maggiori Autorità della Provincia ed i membri del Politecnico di Torino, Dipartimento di Energetica.

A seguire la tavola rotonda “Il ruolo della pubblica amministrazione per l’uso razionale dell’energia negli edifici” moderata dall’Ing. Stefano Paolo Corgnati.

Per tutta la giornata i padiglioni saranno aperti per le visite ai vari stand.

La domenica vedrà protagonisti i visitatori che, attraverso “Gli Sportelli Energia”, messi a disposizione nell’Area Multimediale in orari prestabiliti, troveranno risposta alle loro domande in tema di energie rinnovabili e risparmio energetico.

Infine saranno allestite un’aula multimediale, nella quale sarà creato uno spazio interattivo ed un’emeroteca, dedicata all’esposizione di libri e riviste dove poter creare anche momenti di incontro e dibattito sui principali argomenti trattati nel Salone.

Per aggiornamenti sul programma generale degli eventi collaterali consultare la pagina:

www.expoblot.com


Boom di visitatori per C’è Protezione


Sono mancati gli elicotteri, ma solo per le avverse condizioni atmosferiche che hanno impedito il decollo dalle basi operative, per il resto “C’è Protezione”, la prima edizione della fiera dedicata alla Protezione Civile, organizzata dalla Provincia di Vercelli all’Expoblot, ha senza ombra di dubbio raccolto un ragguardevole successo.
Consensi che sono arrivati per l’impeccabile organizzazione, per la scelta di una struttura funzionale e idonea, come l’Expoblot di Caresanablot, e per il ricco programma che ha accompagnato una tre giorni di eventi, manifestazioni, esercitazioni e spettacoli.
“La pioggia battente non ha certo scoraggiato i visitatori – ha sottolineato l’Assessore alla Protezione Civile Francesco Zanotti – la macchina organizzativa si è dimostrata all’altezza della situazione mostrando la propria efficienza in ogni momento e sfumatura. Chi ha scelto di partecipare a questa grande fiera l’ha fatto per incontrare persone vive, che ogni giorno spendono il proprio servizio non per se stesse, ma per gli altri. Nella nostra Costituzione si parla di diritti e di doveri dei cittadini. Non sempre lo si ricorda, ma ci sono doveri inderogabili come la solidarietà, il sostegno e la sicurezza. Qualità rappresentate appieno dal mondo della Protezione Civile. Un messaggio che attraverso questa fiera all’Expoblot siamo riusciti a trasmettere. Tra simulazioni, interventi e momenti di festa”.
Dalle prove di salvataggio, alle simulazioni, dai cani ben addestrati all’esposizione di mezzi all’avanguardia che rappresentano il fiore all’occhiello della Provincia, nulla è stato lasciato al caso. Come per altro ha potuto ben notare e apprezzare l’Assessore Regionale alla Protezione Civile Luigi Sergio Ricca giunto sabato mattina per il taglio del nastro.
Protezione Civile tra mezzi, uomini, volontari e momenti di comunicazione ben coordinati dall’area multimediale allestita in uno dei padiglioni, che è diventata punto di riferimento sia per gli addetti ai lavori che per gli organi di informazione. Si sono alternati dibattiti durante il work shop “L’influenza dei lavori di sicurezza e manutenzione stradale sull’economia del territorio. La sicurezza in itinere.” a cura di ANAS e F.IN.CO, esercitazioni, visite agli stand, degustazioni e tanti momenti sia didattici che di spettacolo.
Particolarmente apprezzata nella mattina di sabato Angela White che ha presentato e distribuito gratuitamente agli alunni in visita all’Expoblot agende e segnalibri dedicati al mondo della Protezione Civile e per l’occasione è stato anche proiettato un video con la nuova mascotte “Salvo”. Ospite l’alpinista valsesiano Silvio “Gnaro” Mondinelli.
Pubblico delle grandi occasioni nella serata di sabato, con lo spettacolo, organizzato dalla Sb Communication di Stefano Buscaglia, dedicato a tutti gli uomini e le donne del mondo della Protezione Civile. Un grande show condotto da Maria Teresa Ruta, reso elettrizzante dalle perfomance di Raul Cremona, e accattivante dalle quattordici ballerine, rigorosamente in abiti della Protezione Civile, di Arkè Danza. E con un momento di sorprendente ilarità grazie anche alla performance del comico Stefano Veneruso nei panni di Rosa Russo Iervolino.
Ha aggiunto l’Assessore Zanotti: “Questo interesse da parte della gente è la dimostrazione di come, oggi più di prima, la Protezione Civile si intrecci con il vivere quotidiano. Perché le funzioni di questa organizzazione finiscono per intrecciarsi con i settori più disparati, dai lavori pubblici alla sanità, dall’agricoltura all’ordine pubblico, alla tutela dell’ambiente, alla sicurezza sociale. Il nostro compito, sotto un aspetto tecnico, è quello di rendere sempre più efficiente ed efficace il livello di professionalità, di prestazioni e di dotazioni di mezzi ed uomini dei corpi specializzati e delle organizzazioni del volontariato. Non poteva quindi esserci miglior vetrina della fiera all’Expoblot”.
“Siamo soddisfatti del successo di C’è Protezione, conclude l’Amministratore Unico Ilenia Piccioni; l’affluenza del pubblico è stata numerosa a testimonianza che la gente ha voglia di novità ed Expoblot rappresenta sicuramente una risposta importante al cambiamento, una vetrina di successo per il nostro territorio. Tra i tanti momenti importanti dei tre giorni di Fiera sicuramente vale la pena nominare l’inaugurazione del Polo avvenuta nella mattina del sabato alla presenza di  tutte le Autorità locali e sicuramente il Work Shop di ANAS E F.IN.CO che ha messo in luce problematiche importanti del nostro quotidiano come quello della sicurezza stradale”.