Archivio della categoria: Aziende

Come allestire uno stand per una fiera: consigli e linee guida

Le fiere di settore sono uno strumento fondamentale per farsi conoscere, per promuovere la propria azienda ed ampliare il proprio giro d’affari. Avere lo stand giusto permette di catturare l’interesse dei visitatori ed incontrare nuovi potenziali clienti. Lo stand fieristico rappresenta, infatti, lo spazio espositivo allestito in occasione di manifestazioni ed eventi, in cui un’azienda incontra il pubblico e presenta i propri prodotti, servizi, attività ed iniziative.

In un contesto fieristico, l’obiettivo è quello di differenziarsi dagli altri stand, attirando l’attenzione dei visitatori. Gli stand si compongono di una serie di elementi, tra cui desk, porta dépliant, pareti ed espositori. Ogni stand può e deve essere personalizzato, sia dal punto di vista della grafica sia delle dimensioni.

L’installazione di allestimenti scenografici mira ad affascinare e conquistare nuovi potenziali clienti. Diffidate, pertanto, dal solito pre-allestito ed orientatevi su qualcosa di veramente originale ed impattante.  

Negli allestimenti scenografici di forte impatto il colpo d’occhio è estremamente importante. L’obiettivo è quello di attirare i visitatori, innescando in loro la curiosità e l’interesse di conoscere i vostri prodotti e prenderne visione, dando loro immediatamente l’idea di ciò che troveranno presso il vostro stand.

Scegliere uno stand portatile, composto da moduli che possono essere agevolmente ripiegati e inseriti in apposite custodie compatte, offre l’opportunità di gestire autonomamente il trasporto e l’allestimento dello spazio fieristico. Scegliendo stand portatili non dovrete affidare il trasporto dei materiali a trasportatori specializzati ma vi potrete occupare personalmente di questa procedura, riducendo sensibilmente le spese relative alla partecipazione alla fiera, snellendo e velocizzando al contempo le operazioni di assemblaggio, montaggio e smontaggio. Trattandosi di stand modulari, inoltre, gli stand portatili possono essere modificati ed adattati in base agli spazi a cui sono destinati.

Acquistando stand portatili realizzati con innovativi sistemi brevettati Creo e T3, come, ad esempio, quelli proposti da Lucenti Srl, rinomata azienda veneta con anni di esperienza nel settore della promozione fieristica, gli stessi materiali ed accessori possono essere riutilizzati ripetutamente, per anni ed anni. I materiali di alta qualità come, ad esempio l’alluminio, garantiscono la massima resistenza, stabilità e durevolezza.

Per gli allestimenti scenografici, si consiglia, in ogni caso, di puntare sulla semplicità. Deve essere subito chiaro che cosa offre la vostra azienda, con un messaggio semplice ma diretto, accattivante ed efficace, che sappia stuzzicare la curiosità dei visitatori e potenziali clienti.

Quando si deve allestire uno stand per una fiera è consigliabile scegliere colori che sappiano affascinare il potenziale cliente, e non distrarlo. Si consiglia di utilizzare due o, al massimo, tre nuance, che si amalgamino armoniosamente tra loro senza disturbare l’occhio di chi osserva lo stand fieristico. Le immagini devono essere chiare e di ottima risoluzione.

Di fondamentale importanza è anche la qualità dei materiali. Assicuratevi di scegliere materiali di pregio, e che l’allestimento sia assemblato in maniera corretta. Realizzati con materiali solidi, resistenti ed esteticamente di forte impatto, gli stand portatili sono estremamente facili da assemblare, montare e trasportare.

Per rendere più accattivante il vostro stand fieristico potete arricchirlo ed impreziosirlo con accessori, come, ad esempio, bandierine, totem ed espositori multicolori, ed altri piccoli ornamenti ed addobbi, come palloncini, immagini e poster, senza, però, sovraccaricare eccessivamente gli spazi.

PULIZIA FIERE MILANO

Città sempre viva e fulcro delle fiere italiane, Milano è sede di molteplici eventi di livello internazionale. Noi di OPI, ci occupiamo di fornire il necessario supporto durante la realizzazione di eventi. Possiamo, infatti, concordare con gli allestitori nostri clienti una serie di servizi come pulizia fiere Milano, pulizie di supporto durante gli allestimenti, movimentazione sedie ed arredi vari, pulizia generale pre apertura, assistenza durante gli eventi, servizio di vigilanza (non armata), personale qualificato per bar e caffetteria, pulizia finale per la riconsegna degli spazi interessati, raccolta e smaltimento rifiuti e scarti post evento.
Attivi dal 1972 la OPI, Organizzazione Pulizie Industriali Città di Milano  Srl, ha al suo attivo un notevole background a proposito di pulizia fiere Milano per le quali abbiamo accumulato una notevole esperienza nel corso dei decenni. Siamo disponibili a fornire ogni tipo di dettaglio che possa permettere ad un potenziale cliente, di conoscere le nostre metodologie di intervento e capire come si adattino alle sue esigenze.
Possiamo contare su un team specializzato che garantisce la massima professionalità in ogni circostanza che sia idonea a soddisfare le esigenze richieste dal nostro cliente.
Il settore commerciale è in grado di assicurare la massima disponibilità per esaudire le richieste pervenute, formulando un preventivo di spesa chiaro e trasparente che includa ogni elemento stabilito in precedenza con il committente.
OPI è un’azienda leader del settore delle pulizie industriali, della sanificazione e di alcuni servizi accessori dedicati al mondo imprenditoriale milanese per il quale offriamo il massimo dell’esperienza e delle nostre capacità.
Qualsiasi sia l’evento per il quale avete pianificato la vostra partecipazione, la nostra consulenza vi risulterà senza dubbio molto preziosa per elaborare gli interventi legati alla necessaria pulizia e al ripristino degli spazi allestiti, per offrire una immagine del vostro brand perfettamente curata in ogni dettaglio. Soprattutto se è la prima volta che partecipate ad una fiera di settore, possiamo contribuire con la nostra esperienza nel darvi indicazioni che vi faciliteranno il compito organizzativo a livello logistico. Quanto ai costi, vi renderete conto che la nostra offerta risulterà più che equa rispetto al rapporto qualità-prezzo avendo il vantaggio di essere serviti con il massimo delle performance possibili.

Confrontare preventivi prima di un trasloco

Traslocare è un’operazione che può richiedere anche diversi mesi di preparazione, non solo per quanto riguarda l’imballaggio dei propri oggetti, ma anche per riuscire a confrontare più preventivi possibile in modo da ottenere il miglior prezzo.

Solitamente le aziende forniscono un servizio di preventivi gratuito, ma bisogna diffidare comunque dei prezzi “super stracciati” e di quelli che ci sembrano esageratamente alti. Si possono consultare aziende già conosciute, consigliate da qualche amico oppure svolgere un accurato lavoro di ricerca online che garantisca di valutare ad ampio raggio le numerose aziende e le loro diverse offerte. Numerosi traslocatori competono in qualità cercando di rilasciare preventivi quanto più dettagliati possibile, con l’elenco di tutti i servizi e delle garanzie assicurative che vengono offerte.

Le caratteristiche e le variabili di cui tenere conto

Prima di tutto, la distanza. Le ditte di traslochi suddividono le proprie tariffe in fasce chilometriche, i costi quindi saranno diversi sia in base alla distanza da percorrere che alla quantità di oggetti da trasportare.

I volumi, che generalmente sono calcolati in media e non con precisione “al centimetro”. Questi però servono anche per considerare i vuoti per pieno: sarebbero cioè gli spazi vuoti all’interno del camion, dei quali si tiene comunque conto anche quando un mobile come una pedana, un piedistallo o una pianta impediscono di stipare altri oggetti sopra o sotto.

Il piano della propria abitazione, che determina la facilità di accesso dei mezzi e del personale della ditta. Tutte queste variabili andranno ad influenzare il proprio preventivo.

Il periodo dell’anno più conveniente

Anche il periodo dell’anno incide sui costi per i preventivi dei traslochi: l’estate, caratterizzata da periodi di vacanze, è il periodo in cui il carico di lavoro delle ditte aumenta notevolmente facendo scattare il cosiddetto periodo “d’alta stagione” con costi superiori anche del 20 per cento. Simili al periodo estivo sono anche i costi durante i mesi in cui scadono i contratti di affitto, solitamente Settembre, Dicembre, Marzo e Giugno.

Durante la “bassa stagione” invece alcune ditte applicano addirittura degli sconti, che toccano anche il 15 per cento. Va anche segnalato che, solitamente, i fine settimana non godono di offerte di tariffe particolari, ma è bene chiedere chiarimenti durante la stipula dei preventivi, per essere sicuri di non farsi scappare nessuna offerta “last minute”.

Cisco partecipa a ICT Trade 2011

Cisco parteciperà alla decima edizione di ICT Trade, il tradizionale appuntamento organizzato da Sirmi e dedicato al canale ICT, che come da tradizione si svolgerà a Ferrara i prossimi 18 e19 Maggio. E sarà anche Major Sponsor della manifestazione.

ICT TRADE è l’annuale incontro con gli operatori del canale che operano nel settore dell’ICT; una, promossa e curata da SIRMI in collaborazione con Ferrara Fiere. ICT TRADE si riconferma un importante momento di incontro tra oltre 1.000 addetti ai lavori del settore ICT: Opinion Leader, Esperti del Settore, Manager di Terze Parti e Vendor si confronteranno durante un evento ricco di contenuti per riflettere, scambiare idee e cogliere opportunità di business grazie ad un interessante programma e ad un sistema di meeting one to one.

Anche quest’anno, Cisco rinnova la propria partecipazione a ICT Trade per fornire una aggiornamento sugli ultimi prodotti, sui nuovi e migliorato programmi di canale che includono una serie di iniziative e strumenti innovativi per supportare al meglio i partner, e per creare un momento di confronto con i partner per meglio comprendere le loro esigenze, i trend della domanda del mercato e le prospettive future.

Di seguito le modalità di partecipazione di Cisco:

Convegno d’apertura: tavola rotonda “Il Sistema italiano dell’ICT, le Terze Parti ed il Secondo Cinquantennio del Digitale”, che si svolgerà all’interno del Convegno d’Apertura 18 Maggio alle 14.30; interverrà Andrea Feliziani, Regional Partner Sales Manager di Cisco Italy.

Tavola Rotonda Tecnologica: “La Virtualizzazione di Server, Client, Storage, Applicazioni, in ottica Cloud Computing; ruolo delle Terze Parti e prospettive di business”, che avrà luogo il 19 Maggio, a cui parteciperà come relatore Massimo Fasoli, Regional Partner Manager di Cisco Italy.

Workshop Tecnologico Cisco Led: “L’innovazione architetturale di Cisco per agevolare il Business del cliente”, che si terrà il 19 maggio alle 14.00 e sarà guidata da Roberto Missana, Data Center Partner Sales Specialist di Cisco Italy.
Abstract: Le tecnologie innovative di Cisco sviluppate con i suoi Partner tecnologici, sono in grado di accelerare i cambiamenti aziendali, ridurre i rischi di implementazione e diminuire i costi grazie a all’innovazione di ‘Unified Fabric’ e ‘Unified Computing System’. Recentemente è stato semplificato di molto il percorso di specializzazione per vendere le soluzioni UCS B-Series (Blade); questo per annoverare tra i partner Cisco i partner che generalmente offrono soluzioni Data Center e che non hanno nel loro DNA la parte di networking.

Inoltre, Cisco avrà uno stand in cui accoglierà gli ospiti per presentare tutte le novità in ambito Architetturale e promuovere i programmi Cisco per il mondo reseller e partner.