Messina: la 70a Campionaria si conferma la Fiera dei record

 

Questo blog riporta quotidianamente notizie di fiera, expo, mondo delle esposizioni

 

Messina: la 70a Campionaria si conferma la Fiera dei record

La 70^ Campionaria, visitata da 137.433 persone, ha confermato le aspettative della vigilia. E’ stata la Fiera dei record. Almeno sette quelli battuti:maggior numero di visitatori, maggior numero di spazi espositivi venduti, maggior numero di espositori presenti, maggior incasso totale, maggior utile mai registrato, maggior numero di biglietti venduti in una sola giornata, maggior numero di giorni in cui si è registrato un record dalla vendita di biglietti. I numeri della manifestazione sono stati ufficializzati oggi in conferenza stampa dal commissario straordinario Fabio D’Amore e dal suo staff composto da Pier Carlo Barberis, General Manager, dall’avvocato Carmelo Santoro project leader responsabile dei contratti e dei rapporti con gli enti, dall’avvocato Giuseppe Di Pietro, che si occupa del contenzioso, dall’ingegnere Alessandro Truscello che cura la manutenzione degli immobili e delle aree esterne del quartiere e l’adeguamento degli impianti alle normative sulla sicurezza sul lavoro, da Felice Oteri che lavora nell’area dei contatti istituzionali. Il bilancio della Campionaria è di buon auspicio per il futuro. La Fiera ha incassato, tra la vendita degli stand e la vendita dei biglietti e dalla vendita di spazi pubblicitari, ben 1.292.803 euro.


In particolare i biglietti venduti hanno fruttato 457 mila euro; gli spazi hanno portato nelle casse dell’Ente 745 mila euro e la pubblicità venduta ha fruttato 90 mila euro. Le spese ammontano a 600 mila euro. Così la Campionaria ha chiuso con un utile pari a 698 mila euro. Ognuna di queste cifre costituisce un record rispetto a quelle registrate alla fine delle manifestazioni precedenti. In ben otto giornate sono stati battuti altrettanti record rispetto ai biglietti venduti nelle stesse giornate nelle precedenti edizioni.

In una sola giornata, quella dell’11 agosto, sono stati venduti oltre 13.600 biglietti.

E’ stato attivo dal primo all’ultimo giorno l’ufficio per l’accoglienza disabili affidato a Nino Fiannacca. Telefonando, inviando un’email o un fax è stato possibile ottenere assistenza. Predisposti scivoli d’ingresso, wc attrezzati, segnaletica e mappe d’orientamento. Disponibile per tutta la durata della manifestazione anche una speciale sedia, lo scoiattolo, in grado di superare con facilità le scale. La 70^ Campionaria ha portato sul palco principale, ogni sera, uno spettacolo diverso, dal cabaret, alla musica. Su un secondo palco c’è stato modo di gustare dal vivo i gruppi musicali messinesi. C’è stato spazio anche per la cultura e per le tradizioni popolari:dalla mostra di Salvador Dalì che ha portato nel salone dell’Ex Irrera a mare, totalmente rinnovato, oltre duecento opere dell’artista catalano, alla rievocazione storica dei momenti messinesi della battaglia di Lepanto, allo spettacolo dei pupi siciliani.

 

Consulta i nostri blog dedicati al mondo di scuola e di banca


Comments

comments