PRESENTATA LA 63^ FIERA CAMPIONARIA DEL FRIULI VENEZIA GIULIA

 

Presentata ad istituzioni, erano presenti tra gli altri Renzo Mazzer, vicesindaco di Pordenone e Emanuela Fattorel, Segretario Generale della Camera di Commercio, ed organi della stampa la 63^ Fiera Campionaria del Friuli Venezia Giulia, una rassegna che sarà un po’ la sintesi del “pensiero” che ha guidato Pordenone Fiere in questi anni di attività: legame con il territorio, recupero delle tradizioni e attenzione agli andamenti del mercato: questa, in due parole, la traccia su cui è stata progettata ed è in fase di costruzione la 63^ edizione della Fiera Campionaria che si terrà a Pordenone dal 5 al 13 settembre prossimi.
Nuovo anche il logo che, secondo lo studio dell’agenzia di comunicazione Area Marketing che lo ha progettato, vuole esprimere un senso di monumentalità, di forza, spessore a solidità in una sorte di recupero del passato e di proiezione verso il futuro. Azzeccato anche il nome in quanto quella di Pordenone è stata la prima nata tra le fiere del Friuli Venezia Giulia e anche la più longeva. “E’ una manifestazione – ha detto in proposito il Presidente di Pordenone Fiere, Alvaro Cardin – in cui abbiamo cercato di condensare la linea guida che ci ha ispirati a proporre al nostro pubblico di visitatori una serie di iniziative, diverse negli anni, che vengono ora a condensarsi, quasi provocatoriamente, in una sorta di ritorno al passato. Avevamo in calendario una manifestazione che per anni si è chiamata Multifiera, per enfatizzare la molteplicità delle offerte commerciali che il visitatore vi avrebbe trovato. Ora, dopo che da quella esperienza è nata anche una manifestazione che vive ormai di luce propria, “Domus Arreda”, è giunto il momento di mettere un punto e di ripartire da una fiera che non sia solo un momento di business, ma anche di intrattenimento, cultura e valorizzazione di Pordenone e della sua provincia”.
La nuova Fiera Campionaria è una manifestazione che si propone anche di far incontrare mondi che spesso faticano a dialogare – le imprese, le istituzioni, il volontariato – ma che proprio dal dialogo possono far nascere grandi cose per tutti. “Insieme con la Regione, svilupperemo uno spazio particolare dedicato alle attività sportive: inviteremo associazioni e federazioni delle più diverse discipline, organizzando tornei e momenti di incontro, e soprattutto apriremo spazi – dice ancora Cardin – alla terza età. Con l’Assessore Elio De Anna ed il suo staff abbiamo concordato di sviluppare proprio per questa fascia particolare di pubblico una serie di iniziative improntate al benessere psico-fisico ed ai modi che il cittadino ha a disposizione per ottenerlo”. Due temi importanti sviluppati dai due eventi caratterizzanti della prossima Campionaria: la seconda edizione di Sport in Fiera e la novità Argentovivo evento dedicato alla terza età. L’edizione 2009 di “Sport in Fiera” punta ad aumentare il legame con il territorio, attraverso il coinvolgimento di istituzioni ed associazioni pordenonesi: importanti collaborazioni sono state già avviate con CONI e ASI provinciali ai quali saranno dedicati spazi ed eventi particolari.


Il mix di Sport in Fiera 2009, vuole presentare al pubblico soprattutto gli sport meno praticati ma capaci comunque di emozionare ed offrire un grande spettacolo, con tornei agonistici, dimostrazioni ed eventi di richiamo nazionale ed internazionale. Numerose comunque saranno le discipline coinvolte in ogni caso: calcio, ginnastica artistica, danza, rugby, sport estremi, fitness, volley, bocce, scherma, dama, scacchi, sollevamento pesi, hockey su rotelle, pattinaggio, sport da combattimento e arti marziali (kung fu – karate – Brasilian Ju jtzu, Judo), boxe, soft air, pentatlon, tiro a segno, sport acquatici, equitazione e molti altri. Il calendario delle attività prevede gare e tornei con atleti professionisti ma anche momenti di vero spettacolo e di divertimento con la presenza di campioni e testimonial del settore. Tra gli eventi principali in programma la presentazione dell’edizione 2010 dei Giochi dell’Alpe Adria in programma in Friuli Venezia Giulia, la Conferenza Regionale sullo Sport, il Galà del Benessere e la tappa Europea del prestigioso K1 Max: si tratta di incontri di Kick Boxing con eliminazione diretta tra gli atleti più forti e spettacolari del panorama Europeo. Tra i marchi di prestigio che hanno confermato la loro presenza a livello espositivo ricordiamo: Decathlon, Lotto e Gatorade.
Argento Vivo è invece una delle novità di questa edizione della Fiera Campionaria: un’area espressamente dedicata ai prodotti e ai servizi per una terza e quarta età attiva e serena. Protagonisti di questo spazio saranno le più importanti e diffuse associazioni di volontariato del Friuli Venezia Giulia e del Veneto, coinvolte per creare momenti di approfondimento, incontri e occasioni di socialità. Lo scopo è quello di promuovere uno stile di vita sano e dinamico e portare al centro dell’attenzione la persona “non più giovane” per sottolinearne il ruolo fondamentale nell’ambito della società moderna. Sarà proposto al pubblico un ricco programma di incontri con esperti del settore medico-sanitario, operatori specializzati, testimonial, momenti culturali e di svago oltre ad uno spazio espositivo commerciale con prodotti e servizi, dedicati all’assistenza e alla cura, ma anche al benessere e al tempo libero: turismo e viaggi, alimentazione, sport e riabilitazione, strutture di ricovero, sistemi informativi e servizi socio-sanitari, teleassistenza e sicurezza, editoria, passatempi e cultura.
Novità anche nell’ambito delle categorie espositive della prossima Campionaria: nasce Calore di Casa, un’area tematica espressamente dedicata al riscaldamento domestico. La loro è stata nel tempo sempre una presenza costante e numerosa all’interno del settore dedicato alla casa, da quest’anno gli espositori di caminetti, stufe, impianti di riscaldamento solare e fotovoltaico avranno una caratterizzazione particolare negli allestimenti e nella promozione della loro presenza all’interno del quartiere espositivo. Calore di Casa nasce quindi dal “basso”, dalla volontà di valorizzare un settore in espansione all’interno della Campionaria e di forte interesse da parte dei visitatori, in un periodo dell’anno in cui l’attenzione verso i sistemi di riscaldamento è massima. Spazio in Fiera Campionaria anche ad una prestigiosa mostra fotografica curata dal CRAF di Spilimbergo e presentata dal sindaco di Spilimbergo e presidente del Craf Renzo Francesconi, che dopo la tappa di Villa Salus a Castelnuovo del Friuli, approderà alla Fiera di Pordenone in occasione della Campionaria. Si tratta di 43 scatti realizzati dagli studenti di una scuola superiore di Berlino per immortalare la caduta del muro di Berlino, un evento storico di cui quest’anno si celebra il ventesimo anniversario.
La Campionaria 2009 sarà completata dai tradizionali settori dell’enogastronomia, edilizia, shopping con l’inserimento di una mostra e di un’area espositiva dedicata al pizzo e alla creatività femminile in genere.


Comments

comments