ESPOSITORI IN CRESCITA PER LA SECONDA EDIZIONE DI DOMUS ARREDA E TENDENZA MOSAICO

Un padiglione in più e una crescita del 20% nel numero di espositori presenti: nasce sotto i migliori auspici la seconda edizione di DOMUS ARREDA , Salone dell’arredamento, del risparmio energetico e della domotica in programma alla Fiera di Pordenone il 28, 29 e 30 marzo, e 4, 5 6 aprile. Cinque i padiglioni occupati, interessata l’area sud del quartiere fieristico, 18.000 mq di area espositiva dove circa 180 espositori presenteranno, in aree tematiche ben definite, le loro proposte per vivere al meglio l’ambiente domestico. DOMUS ARREDA è una manifestazione destinata al pubblico e si apre ad un bacino di utenza che spazia dal Veneto ai Paesi esteri confinanti coprendo ovviamente anche l’intero territorio regionale. Il focus della manifestazione ruota attorno al mondo della casa, intesa come abitazione da acquistare, da costruire e poi da arredare certamente, ma anche da riscaldare o condizionare e da ristrutturare con materiali certificati, in grado di fornire prestazioni valide in termini di risparmio energetico. Con un occhio di riguardo all’innovazione tecnologica, verrà promossa anche la domotica, settore in cui sono numerose le aziende della Regione. Partecipano a DOMUS ARREDA imprese commerciali che trattano non solo mobili, ma anche oggettistica d’arredamento; ed imprese che installano impianti di riscaldamento e condizionamento ispirati a criteri di risparmio energetico e di utilizzo di energie alternative. Un’area particolare viene infine riservata alla bioedilizia con l’esposizione di una casa interamente realizzata con materiali naturali e attrezzata con i più moderni impianti di riscaldamento, condizionamento, e le più innovative tecnologie di automazione domestica. Il ruolo preponderante svolto dal comparto manifatturiero del settore “legno-mobile” nel territorio pordenonese ha indotto Pordenone Fiere a studiare e realizzare questa iniziativa. “La manifestazione giusta nella sua sede fieristica più idonea, il commento di Alvaro Cardin, presidente di Pordenone Fiere, DOMUS ARREDA si propone di stimolare la domanda del mercato nei confronti di mobili e complementi d’arredo realizzati in particolare in Regione, così da creare un movimento commerciale in grado di avere ricadute positive sull’andamento dei comparti produttivo e della distribuzione particolarmente toccati qui da noi dalla crisi economica di quest’anno”.

In contemporanea, si terrà anche la mostra-convegno “Tendenza Mosaico”, finalizzata a valorizzare anche commercialmente una delle migliori eccellenze del territorio che, per le ridotte dimensioni delle aziende che ne costituiscono la struttura portante, riesce a fatica ad avere una visibilità adeguata al livello qualitativo espresso. Questa iniziativa, che si articolerà in momenti convegnistici, mostre ed uno spazio espositivo nel padiglione 5, nasce dalla sintesi di numerose collaborazioni: la Scuola Mosaicisti del Friuli, lo Studio Paolo Coretti di Udine, la rivista italiana di architettura, “Ottagono” le Province di Udine e di Pordenone, Tendenza Mosaico ha il supporto della Fondazione CRUP, sostenitrice dell’iniziativa fin dalla sua nascita, la sponsorizzazione del Gruppo Trend con il marchio Orsoni, del Gruppo Sintesi di Spilimbergo e dell’ azienda Mario Donà di Spilimbergo.


Comments

comments