Archivi giornalieri: marzo 16, 2009

MICAM SHOEVENT CHIUDE CON 36.555 VISITATORI

 

Si chiude con un calo contenuto nel numero dei visitatori accreditati, 36.555 in totale ( -5,7% sull’analoga edizione del 2008), l’appuntamento con MICAM ShoEvent, il salone dedicato alle calzature di livello alto e medio-alto organizzato dall’Associazione Nazionale Calzaturifici Italiani negli spazi di Fiera Milano Rho dal 4 al 7 marzo.

Si può quindi dire che il salone, con questo risultato, conferma di essere il punto di riferimento internazionale per il settore calzaturiero anche in un momento di grave crisi dei mercati. Sono stati infatti 17.610 i visitatori italiani e 18.945 quelli stranieri, rispettivamente -1,5% e -9,4% a confronto del febbraio 2008.

“Non abbiamo mai nascosto che ci stavamo avvicinando all’apertura del salone con qualche preoccupazione – commenta il presidente di ANCI Vito Artioli. Adesso, in chiusura di manifestazione, posso esprimere comunque soddisfazione per queste giornate di lavoro. Soddisfazione perché, in questa congiuntura, questo dato è comunque un dato positivo rispetto all’andamento molto negativo degli ultimi mesi dei mercati internazionali e quindi un segnale di speranza per tutto il settore e una affermazione del ruolo di MICAM. Ma è soprattutto importante sottolineare che lo strumento fieristico si riconferma come uno strumento di marketing fondamentale che consente alle imprese di mostrarsi sul mercato e al tempo stesso ai buyer di verificare la più ampia offerta. In momenti di grande indeterminatezza dei mercati, inoltre, i compratori hanno dimostrato di scegliere gli appuntamenti consolidati e con un uno spettro completo di proposte.”

1611 espositori, dislocati su una superficie espositiva totale di 72.474 metri quadrati hanno presentano a MICAM le collezioni per l’autunno/inverno 2009/2010. Fil rouge di tutta l’offerta la qualità e l’alto contenuto moda, punti di forza che sono alla base del ruolo della manifestazione.

Per i compratori di tutto il mondo, è infatti in primo luogo la certezza di trovare al salone i prodotti di punta, che saranno in grado di determinare il successo dei loro punti vendita, il primo motivo di scelta di pianificare gli ordini a MICAM.

Per maggiori informazioni visita il sito www.micamonline.com

MIDO 2009: quasi 42mila visitatori, con un calo contenuto al 9% circa rispetto al 2008

“La congiuntura economica internazionali in cui si è svolta questa edizione di Mido è, senza dubbio, una delle più difficili mai affrontate”, afferma Vittorio Tabacchi, presidente Mido e Anfao. “Domina su tutti i mercati mondiali una grande incertezza verso il futuro. In un contesto così difficile Mido, dopo 38 anni, ha avuto il coraggio di cambiare data, anticipando a marzo il consueto appuntamento di maggio”.

Una grande scommessa, e una scelta non casuale, nata per soddisfare le reali esigenze delle aziende di essere in tempo con le richieste del mercato. Una scommessa che può essere considerata vinta.

“Il bilancio dei visitatori è risultato migliore del previsto, sono stati quasi 42mila, con un calo contenuto al 9% circa rispetto al 2008”, afferma Dan Emanuel Levi, Vicepresidente Mido e Anfao. “Ma i segnali che vengono dal settore sono buoni. Siamo molto soddisfatti della crescita dei visitatori italiani, + 3%, mentre calano gli stranieri, in particolare dall’area asiatica, mediamente del 18%, sia a causa della congiuntura economica mondiale sia per la quasi concomitanza con altre fiere internazionali che ancora non si sono riposizionate”.

Lo spazio espositivo ha invece subito una riduzione del 10% rispetto al 2008 anno record nella storia di Mido, in cui si era registrato il primato di 54mila metri quadrati.

Mido si conferma quindi, ancora una volta, la più importante fiera del settore, il punto di riferimento per gli ottici e i buyer stranieri (54%) e per quelli italiani (46%).

Per maggiori informazioni vista www.mido.it