Gli infermieri di sala operatoria a CarraraFiere


Da domenica 15 marzo 1.300 infermieri professionali partecipano al XII congresso nazionale AICO. Anche per gli Operatori Socio Sanitari una giornata per approfondire principi e responsabilità nei controlli delle infezioni.

Da domenica 15 a martedì 17 marzo circa 1.300 operatori iscritti all’Associazione Italiana Infermieri di Camera Operatoria saranno a CarraraFiere per prendere parte al loro XXII congresso nazionale, occasione che il presidente Giuseppe Mancini considera la prosecuzione “dell’intensa attività formativa che caratterizza un’associazione in costante crescita”.
Il congresso avrà come argomento “l’assistenza in sala operatoria: ricercare per migliorare: dall’EBN alla qualità” e, su indicazione del comitato scientifico affronterà tre temi considerati fondamentali per l’elevazione professionale della categoria: la dimensione relazionale nella professione infermieristica, le attività di formazione e ricerca completate dal lavoro integrato ed interprofessionale per garantire qualità assistenziale.
Sono argomenti che, oltre alle valenze tecniche hanno risvolti sociali e professionali molto importanti nel contesto di una società che considera la salute e la qualità delle prestazioni come elementi fondamentali ed imprescindibili basati prima di tutto sulla professionalità degli operatori del mondo sanitario a tutti i livelli.
Il Congresso A.I.C.O. avrà la durata di tre giorni ed ospiterà, lunedì 16 marzo, il terzo convegno nazionale degli Operatori Socio Sanitari ed Operatori Tecnici dell’Assistenza (O.S.S./O.T.A.) che approfondirà il “Ruolo delle O.S.S. nel controllo delle infezioni “dibattendo su principi, responsabilità, azioni e controlli.
Obiettivo dichiarato dell’evento è “discutere, confrontarsi, e crescere condividendo esperienze umane e professionali, un incontro fra professionisti con un’unica vocazione: fare bene il proprio mestiere.
Per tutta la durata del congresso sarà allestita, negli spazi di CarraraFiere, una mostra espositiva di aziende farmaceutiche ed elettromedicali. (Info e programma sul sito www.aicoitalia.it .
La segreteria organizzativa dell’evento che porterà a Carrara operatori sanitari da tutta Italia interessati all’evento scientifico ma anche a visitare i punti più caratteristici del territorio, è stata curata da Adria Congrex in collaborazione con CarraraCongressi.
Il programma scientifico sarà aperto ufficialmente domenica 15 alle 14.30, dopo i tradizionali saluti delle autorità, da Antonietta Mariani presidente regionale dell’associazione e dal presidente nazionale Giuseppe Mancini che presenterà l’attività programmata.
Come per tutti gli appuntamenti scientifici di alto profilo è prevista la pubblicazione degli atti raccolti in un volume che sarà consegnato in sede congressuale ed ai partecipanti saranno assegnati crediti ECM (numero e caratteristiche sul sito www.aicoitalia.it ).


Comments

comments