Archivi giornalieri: marzo 13, 2009

A caccia d’affari al Salone Immobiliare

Ritorna a Firenze, il prossimo 26 – 29 marzo, la quarta edizione del Salone Immobiliare, con i suoi 25.000 visitatori l’anno, 200 espositori ed un parco di oltre 100.000 immobili presenti in fiera. Il Salone Immobiliareè la prima fiera per vendere o acquistare casa in Toscana. Fra le novità dell’edizione 2009 l’introduzione di nuove categorie espositive dedicate ai servizi per la ristrutturazione della casa: ogni acquirente al salone di quest’anno potrà confrontarsi anche con studi professionali di Architettura, Ingegneria e Geometri e trovare così valide soluzioni anche per strutture già acquisite.
La Camera di Commercio di Firenze insieme alla sua azienda speciale Firenze Tecnologia sarà presente con lo stand Borsa Toscana del Mercato Immobiliare, per dare assistenza a chi voglia consultare il portale www.borsatoscana.ite conoscerne le funzionalità ed i servizi. Il portale è rivolto a chi cerca una casa, in locazione o da acquistare, con l’ausilio di mediatori affidabili, professionalmente preparati e selezionati da sei Camere di Commercio della Toscana. Sarà, inoltre, distribuito materiale informativo sul mercato immobiliare.

Il Salone Immobiliare è una fiera-mercato per vendere o acquistare casa in Toscana e nelle principali località di vacanza ed ha ottenuto i patrocini di Comune di Firenze, Provincia di Firenze, Camera di Commercio, Confindustria di Firenze-sezione Edilizia, Associazione Nazionale Costruttori Edili –Ance, FIAIP, ANAMA e FIMAA.

Per informazioni:
Tel. 055.27.95.412 – Fax 055.27.95.244
Camera di Commercio
regolazione.mercato@fi.camcom.it


AEFI PARTECIPERA’ AL CONVEGNO “PROMUOVERE IL SISTEMA FIERISTICO-CONGRESSUALE NEL TERRITORIO E PER IL TERRITORIO”

Venerdì 27 marzo 2009, presso l’Auditorium Palazzo Provincia di Torino, il Presidente AEFI Raffaele Cercola interverrà al Convegno/Tavola Rotonda “Promuovere il sistema fieristico-congressuale nel territorio e per il territorio”. L’evento, organizzato da Expofairs, è promosso dall’Assessorato Commercio e Fiere della Regione Piemonte, in collaborazione con la Provincia di Torino, la Città di Torino, la Camera di Commercio Industria e Artigianato di Torino e Assofiere.

Insieme al Presidente AEFI interverranno:

Antonio Saitta, Presidente Provincia di Torino
Mercedes Bresso, Presidente Regione Piemonte
Luigi Sergio Ricca, Assessore al Commercio e Fiere Regione Piemonte
Giovanni Paparo, Presidente Assofiere
Francesca Golfetto, Condirettore CERMES-Bocconi
Pierpaolo Vaj, Presidente ASAL Assoallestimenti
Duccio Campagnoli, Assessore Attività Produttive Regione Emilia-Romagna
Alessandro Altamura, Assessore al Commercio, Turismo Comune di Torino
Claudio Artusi, Amministratore delegato Fiera Milano spa
Guido Bono, Presidente Expo Piemonte
Alberto Cirio, Presidente Ente Fiera Int. del Tartufo Bianco d’Alba
Livio Besso Cordero, Presidente Turismo Torino e Provincia
Lorenzo Livrireri, Direttore compartimentale movimento Piemonte VdA RFI
Presidente GTA Gruppo Turistico Alberghiero – Unione Industriale Torino
Andrea Varnier, Direttore generale Lingotto Fiere srl

Moderatori:
Marco Cavaletto
, Direttore regionale al Commercio
Carlo Cerrato, Capo Redattore Centrale TGR Piemonte

In allegato il programma dell’evento


NAUTA: DOMANI LA CONFERENZA STAMPA DI PRESENTAZIONE

Domani, sabato 14 marzo, alle 10.30, nella nuova sede dell’Autorità portuale di Catania, si terrà la conferenza stampa di presentazione della 14° edizione di Nauta, il Salone Nautico Mediterraneo che sarà ospitato al Porto di Catania dal 21 al 29 marzo 2009.

Alla conferenza saranno presenti il promotore dell’iniziativa, il direttore generale di Eurofiere, Alessandro Lanzafame, il presidente dell’Autorità portuale di Catania Santo Castiglione; l’assessore al turismo della Regione Sicilia Gianbattista Bufardeci, il sindaco di Catania Raffaele Stancanelli, il sottosegretario alle Infrastrutture Giuseppe Reina, il Presidente della Provincia Regionale di Catania Giuseppe Castiglione e l’assessore provinciale allo Sviluppo Economico Massimo Pesce, il commissario straordinario dell’Ircac Antonio Carullo, l’onorevole Lino Leanza, il vicepresidente di Confindustria Catania Angelo Di Martino, il comandante della Capitaneria di porto di Catania Domenico De Michele, il colonnello Giuseppe Governali, il dirigente della Polizia di frontiera dello scalo marittimo e aereo Michele Moretti, il questore di Catania Domenico Pinzello, il comandante provinciale della Guardia di finanza Ignazio Gibilaro e il presidente Ingemar Lorenzo Isalberti.

Per questa 14° edizione il Salone Nautico Mediterraneo riserva molte novità, è stata ampliata l’area espositiva dei Grandi Yacht e agli altri pontili si aggiunge un nuovo spazio a mare dedicato interamente alla vela, la Marina 5.

Catania accoglierà l’eccellenza del settore nautico, i più importanti cantieri d’Italia e le innovazioni tecnologiche del settore che verranno lanciate sul mercato la prossima stagione.

Nauta, che nelle scorse edizioni, ha registrato un progressivo successo anche quest’anno attende un vasto pubblico di appassionati del settore, incuriositi dai lussuosi gioielli che approderanno al Porto di Catania e dalle alte tecnologie applicate alla nautica presentate in anteprima.

Tutte le novità e i particolari di Nauta 2009 verranno illustrati domani durante la conferenza stampa di presentazione.

www.salonenauticomediterraneo.it


Gli infermieri di sala operatoria a CarraraFiere


Da domenica 15 marzo 1.300 infermieri professionali partecipano al XII congresso nazionale AICO. Anche per gli Operatori Socio Sanitari una giornata per approfondire principi e responsabilità nei controlli delle infezioni.

Da domenica 15 a martedì 17 marzo circa 1.300 operatori iscritti all’Associazione Italiana Infermieri di Camera Operatoria saranno a CarraraFiere per prendere parte al loro XXII congresso nazionale, occasione che il presidente Giuseppe Mancini considera la prosecuzione “dell’intensa attività formativa che caratterizza un’associazione in costante crescita”.
Il congresso avrà come argomento “l’assistenza in sala operatoria: ricercare per migliorare: dall’EBN alla qualità” e, su indicazione del comitato scientifico affronterà tre temi considerati fondamentali per l’elevazione professionale della categoria: la dimensione relazionale nella professione infermieristica, le attività di formazione e ricerca completate dal lavoro integrato ed interprofessionale per garantire qualità assistenziale.
Sono argomenti che, oltre alle valenze tecniche hanno risvolti sociali e professionali molto importanti nel contesto di una società che considera la salute e la qualità delle prestazioni come elementi fondamentali ed imprescindibili basati prima di tutto sulla professionalità degli operatori del mondo sanitario a tutti i livelli.
Il Congresso A.I.C.O. avrà la durata di tre giorni ed ospiterà, lunedì 16 marzo, il terzo convegno nazionale degli Operatori Socio Sanitari ed Operatori Tecnici dell’Assistenza (O.S.S./O.T.A.) che approfondirà il “Ruolo delle O.S.S. nel controllo delle infezioni “dibattendo su principi, responsabilità, azioni e controlli.
Obiettivo dichiarato dell’evento è “discutere, confrontarsi, e crescere condividendo esperienze umane e professionali, un incontro fra professionisti con un’unica vocazione: fare bene il proprio mestiere.
Per tutta la durata del congresso sarà allestita, negli spazi di CarraraFiere, una mostra espositiva di aziende farmaceutiche ed elettromedicali. (Info e programma sul sito www.aicoitalia.it .
La segreteria organizzativa dell’evento che porterà a Carrara operatori sanitari da tutta Italia interessati all’evento scientifico ma anche a visitare i punti più caratteristici del territorio, è stata curata da Adria Congrex in collaborazione con CarraraCongressi.
Il programma scientifico sarà aperto ufficialmente domenica 15 alle 14.30, dopo i tradizionali saluti delle autorità, da Antonietta Mariani presidente regionale dell’associazione e dal presidente nazionale Giuseppe Mancini che presenterà l’attività programmata.
Come per tutti gli appuntamenti scientifici di alto profilo è prevista la pubblicazione degli atti raccolti in un volume che sarà consegnato in sede congressuale ed ai partecipanti saranno assegnati crediti ECM (numero e caratteristiche sul sito www.aicoitalia.it ).